Comunità virtuali di casa nostra

Il primo testo di riferimento per la progettazione e la conduzione di comunità in un contesto italiano. Un metodo, basato sull’esperienza concreta, per valutare rischi e potenzialità nella creazione di “tribù” internettiane.

Da quando esiste Internet non si fa altro che parlare di community e del valore che queste portano a qualsiasi genere di attività online: dall’editoria, al commercio elettronico. Eppure, al di là degli slogan, sono ben poche le comunità che nel mondo hanno effettivamente conseguito un successo duraturo e la lista si riduce inesorabilmente quando contempliamo l’Italia.

Ciò è dovuto al fatto, come ci spiega l’autrice, che quando si progetta e si gestisce una comunità bisogna seguire una logica di pensiero inversa rispetto a qualsiasi altra iniziativa marketing oppure editoriale. Bisogna arrivare allo scopo imprenditoriale che ci si è prefissi in maniera indiretta, costruendo un intreccio di servizi e di relazioni che “trattengano” le persone, invogliandole a partecipare oppure semplicemente ad ascoltare ciò che altri perfetti sconosciuti hanno da dire sui temi più disparati.

Tra l’altro, il criterio della costruzione graduale e indiretta vale anche per le comunità senza fini commerciali, nate più o meno spontaneamente dalla coesione di persone con interessi e personalità affini. Mafe de Baggis, in origine community manager di Atlantide, una delle comunità nostrane di maggiore successo, riesce a unire la visione “romantica” dell’aggregazione spontanea tra individui con i più aridi, ma necessari, criteri manageriali necessari per garantire la corretta impostazione e conduzione dell’iniziativa.

L’approccio è estremamente pragmatico e basato su esperienze concrete, maturate sul campo. L’autrice propone preziosi quadri sinottici che mettono a confronto l’efficacia e la pertinenza dei diversi strumenti (dai forum, alle chat, dalla web mail alla bacheca). Spiega come scegliere l’argomento e come condurre un’analisi competitiva prima del lancio. Mette in guardia sui rischi e imposta le regole di comportamento che lo staff dovrà adottare.

In buona sintesi è un a vera e propria consulenza che, se fornita individualmente costerebbe decine di milioni e che invece potete ricevere, comodamente seduti a casa vostra, al costo di un tascabile.

Avete l’occasione per osservare da dietro le quinte come nasce e come cresce una comunità di successo, accompagnati da un’esperta che vi spiega passo per passo le diverse fasi e mette in evidenza i passi falsi. Troverete anche indicazioni per scegliere la piattaforma tecnologica e per determinare l’investimento complessivo. Come la stessa autrice v’invita a fare, non dovrete prendere il tutto come oro colato, ma se progettate di creare una comunità online, questa è una lettura consigliata.

Le tribù di Internet
accelerare il Web marketing con le community
Autrice: Mafe de Baggis
Edizione originale: Hops Libri – 2001
Prezzo: 36.000 lire – 18,6 euro
Brossura - 221 pagine
Book site: http://www.tribook.it

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here