Cinque nuovi brand nel listino Bestit

Sapphire, Geil, Konnet, CoolIt e Choiix entrano a far parte del portafoglio del distribuotre bolognese.

Con l'obiettivo «di ricercare sui mercati internazionali brand che possano rivelarsi di riferimento per i prossimi anni», Nicola Bretta ha confermato, ufficializzandole, cinque nuove partnership nel listino di Bestit.
Il portafoglio d'offerta della realtà distributiva fondata nel 2005 dal giovane manager (Classe 1981), che oltre alla parte amministrativa si occupa anche di acquisti e vendite, si è così arricchito delle schede video Sapphire, delle memorie ad alto livello Geil, degli accessori per console e prodotti Mac a marchio Konnet, dei sistemi di raffreddamento anche per i mercati Retail e consumer realizzati dalla canadese Cool It e degli accessori per computer, notebook e netbook del brand Choiix, di proprietà di Cooler Master.

Soluzioni che ampliano il listino della realtà che, a Funo di Argelato, in provincia di Bologna, ha chiuso il 2009 con un fatturato prossimo ai 10 milioni di euro, in crescita del 35% rispetto all'esercizio precedente, ed è in procinto di inaugurare la sede acquistata sei mesi fa (sempre all'interno del centro all'ingrosso Centergross in cui si trova da cinque anni), forte di uno spazio di 2.000 mq «quasi totalmente dedicato al magazzino all'interno del quale gli alimentatori, i case e gli accessori per pc, che costituiscono il core business della nostra attività di distribuzione possono ora trovare posto» afferma Bretta.

Lo stesso che, rientrato di recente dal Cebit di Hannover, in aggiunta all'allargamento a nuove linee di prodotto del marchio iTek, «già a listino da tempo, ma del quale proporremo anche soluzioni in ambito Soho», ci conferma l'ufficializzazione nelle prossime settimane di due ulteriori brand dedicati alla produzione di schede video, schede madri e mini computer, ma anche di media center e soluzioni per il networking domestico.
Intenzionato a soddisfare e a veder crescere le circa 500 anagrafiche-rivenditori attive, Bretta assicura, infine, l'interesse riposto nel proprio sito di e-commerce che, con 3 persone dedicate, «nel 2009 ha registrato un incremento del 300% in termini di visite e ordini ricevuti online».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here