Cento Var nel mirino di Elitel

Operatori di Tlc e It cercasi per fornire serivzi di fonia, Internet e quant’altro il nuovo gestore nazionale intende offrire a Pmi e Soho

Erano cinque operatori di telefonia fissa regionali e ora, consorziandosi sotto il cappello Elitel, hanno l'ambizione di diventare nazionali. Il nuovo obiettivo è quello di offrire servizi di telefonia e soluzioni per la comunicazione via Internet al mondo Soho e alla piccola e media impresa. “ Abbiamo in mente - ha spiegato Riccardo Negro, direttore marketing di Elitel - di diventare la prima Hi-touch company nei servizi di Tlc su rete fissa" . Un traguardo che il network intende realizzare attraverso Club Elitel ed elitel.biz, due strumenti creati per guidare professionisti e piccole e medie aziende nell'adozione di nuovi strumenti Internet. Ma ovviamente i servizi in paniere (vedi pacchetti di Telefono&Internet, Internet dial-up, Internet a banda larga, Alto traffico telefonico, Verde 800, Riunione Virtuale, Hosting&Housing, Vpn e sicurezza) sono coinvogliati sul territorio attraverso business partner. A oggi la nuova realtà che nasce dalla fusione di Adriacom, Serenacom, Lombardiacom, Tibercom e Peppercom conta su trecento Var sparsi su tutto il territorio, ma è nei piani dell'azienda l'allargamento del parco dealer, almeno di altri cento, soprattutto nelle aree centro sud e nord est con forte riferimento anche all'Emilia Romagna.
Ora che il target di Elitel è molto orientato al mondo business (prima i gestori locali avevano fatto grossa campagna sull'utenza residenziale anche se Adriacom sfoggia market share di tutto rispetto anche sulle Pmi) si fa pressante la necessità di avere partner che siano anche e soprattutto consulenti sia di Tlc, ma anche di informatica.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here