Boehringer Ingelheim in Italia

Con un fatturato netto pari a 503 milioni di euro (2008), in crescita del 5,1% rispetto allo scorso anno, l’Italia rappresenta il sesto mercato al mondo per il gruppo Boehringer Ingelheim dopo Stati Uniti, Giappone, Germania, Europa Centrale e Spagna.

Con un fatturato netto pari a 503 milioni di euro (2008), in crescita del 5,1% rispetto allo scorso anno, l'Italia rappresenta il sesto mercato al mondo per il gruppo Boehringer Ingelheim dopo Stati Uniti, Giappone, Germania, Europa Centrale e Spagna.

In particolare, nel comparto dei prodotti per la salute dell'uomo, la divisione dei Farmaci da Prescrizione e Ospedalieri ha totalizzato oltre 307 milioni di vendite nette, in progressione del 9,9% rispetto al 2007, e un aumento del 3,3% nella divisione dei prodotti di automedicazione e benessere (65 milioni di euro).

In crescita anche la divisione veterinaria con vendite pari a circa 9 milioni di euro (+13,6% rispetto al 2007).

Altrettanto positivi sono i risultati dell'Istituto De Angeli (Ida), la realtà di produzione farmaceutica di Gruppo Italia che si trova in provincia di Firenze, per quanto riguarda le vendite a terzi. Ida, seppur considerato non strategico per lo sviluppo del Gruppo Boehringer in Italia, ha raggiunto un fatturato di oltre 77 milioni di euro, con un incremento di ben il 52,9% per quanto riguarda il settore della produzione per conto terzi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here