Attenti al primo di aprile

Come ogni primo d’aprile fioccano in Rete notizie false, divertenti e spesso ben congegnate.

"Attenti ai pesci". Come ogni primo d'aprile fioccano in Rete notizie false, divertenti e spesso ben congegnate. Questa mattina hanno fatto da apripista YouTube, Google e phpBB. Sul sito per la condivisione di video online, di proprietà di Google, campeggia l'annuncio del lancio del nuovissimo formato TEXTp. "Avete sentito parlare dei formati HD, come il 720p e il 1080p già disponibili su YouTube. Oggi vi presentiamo un nuovo modo di navigare YouTube con il formato testuale o TEXTp. Provatelo cliccando su uno dei seguenti video". E cliccando su uno dei contributi video presentati nella home page di YouTube, si potrà così ammirare le varie sequenze in una sorta di modalità testuale. Vi ricordate la "ASCII art" (la rappresentazione di immagini ricorrendo unicamente ai 95 caratteri ASCII) o, per gli amanti del cinema, il codice di "Matrix"? Il mirabolante nuovo servizio TEXTp è esattamente questo. L'iniziativa viene presentata osservando come l'utente, servendosi della "modalità solo testo farà risparmiare a YouTube 1 dollaro al secondo in costi per la banda larga". Ma è solo un simpatico pesce d'aprile.

Immancabile anche l'annuale "pesce" firmato Google. Attraverso le pagine del suo blog ufficiale, il colosso della ricerca informa i lettori del cambio della ragione sociale dell'azienda. Da oggi Google diventa "Topeka". Un riconoscimento nei confronti della città dello stato del Kansas (Stati Uniti) che il primo marzo scorso - ed è questa una notizia vera - aveva cambiato il suo nome, per la durata di un mese, in "Google". Il sindaco di Topeka, Bill Bunten, aveva motivato l'iniziativa con lo scopo di spronare Google a scegliere la città, capitale del Kansas, come "località pilota" ove sperimentare la nuova rete a banda larga in fibra ottica (FTTH, ved. anche questa notizia). Ora che la città "Google" tornerà a chiamarsi "Topeka" è la società "Google" a rinominarsi in "Topeka". Sicuramente una bella pubblicità per il capoluogo statunitense.

Il team di sviluppo del forum phpBB ha invece addirittura modificato il logo del sito dichiaranto di aver rinominato l'intero progretto in aspBB. In un comunicato che campeggia in home page, la decisione è motivata sulla base di una richiesta pervenuta da Redmond. "Ci hanno chiesto di sviluppare un forum destinato alla piattaforma .NET". L'annuncio prosegue spiegando che il codice sorgente di phpBB è stato già "portato" in ASP.NET. A beneficio di coloro che non si fossero ancora convinti della natura "giocosa" dell'annuncio, il post di "lancio" della novità fa riferimento ad un upgrade "forzoso" ed al versamento di costi di licenza. Simpatica "gag".

Sono solo i primi tre "pesci" nei quali ci siamo imbattuti questa mattina: aggiorneremo questa notizia nel corso della giornata odierna. Inviate le vostre segnalazioni come commento.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here