Aspettando il CeBIT di Hannover

La fiera tedesca, che si terrà dal 13 al 20 marzo prossimi, rinnova l’appuntamento e si presenta arricchita di un paio di novità sia per quanto riguarda la durata, sia per quanto concerne lo spazio espositivo

L'appuntamento dedicato al mercato
internazionale dell'Ict è fissato per la prossima primavera, e più precisamente
dal 13 al 20 marzo, presso Hannover, in Germania, dove si svolgerà l'edizione
2002 del CeBIT.
Per l'occasione l'appuntamento fieristico si presenta
arricchito di un paio di particolari, primo fra tutti il numero dei giorni - che
da sette diventano otto - e lo spazio espositivo, che porta da 26 a 27 il numero
dei padiglioni, per un totale di oltre 442mila metri quadrati.
8.316 le
aziende espositrici appartenenti a 59 Paesi del mondo, rispetto agli 8.093 della
passata edizione.
Tra gli obiettivi dichiarati dagli organizzatori della
fiera, stimolare gli investimenti in nuove tecnologie da parte degli enti
governativi europei ed eliminare i temi a basso contenuto
tecnologico.
Sull'onda del successo ottenuto nell'edizione di quest'anno, il
prossimo CeBIT ospiterà tematiche d'estrema attualità, tra cui Linux, Satellite,
Dsl, Bluetooth, WiFi e Fibre Channel, raccolte nei cosiddetti Exchange Stand.
Presso di essi, gli espositori internazionali forniranno informazioni sui propri
prodotti e servizi, e terranno una serie di seminari.
Accanto ai settori
espositivi della Fiera troveranno spazio nove collettive tematiche inerenti temi
chiave per il settore che vanno dal software residente su Internet, alla
comunicazione attraverso la rete elettrica, dalla tecnologia della sicurezza
all'Electronic Banking, dal finanziamento all'intermediazione del lavoro.
Scopo dichiarato, stimolare gli investimenti da parte dei Governi
europei nelle nuove tecnologie dell'informatizzazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here