Arriva un draft per la regolamentazione dei domini di Internet

Dopo mesi di anticipazioni e speculazioni, l’amministrazione Clinton ha finalmente rilasciato una proposta preliminare nella quale si definiscono i modi in cui il Governo degli Stati Uniti intende trasferire al settore privato la gestione dei domini di

Dopo mesi di anticipazioni e speculazioni, l'amministrazione Clinton ha
finalmente rilasciato una proposta preliminare nella quale si definiscono i
modi in cui il Governo degli Stati Uniti intende trasferire al settore
privato la gestione dei domini di Internet.
Il draft si propone di limitare a cinque il numero di domini di primo
livello generici come .com e .net ed entra quindi in conflitto con la
proposta del comitato Ipoc, che si sta preparando a lanciare sete nuovi
domini di primo livello.
Secondo il draft targato Clinton, i cinque domini dovrebbero essere
gestiti da strutture diverse, anche se sarebbero molte le organizzazioni
che potrebbero effettuare le registrazioni.
Le strutture incaricate della gestione dovrebbero essere no-profit, con
una larga rappresentanza tanto del settore pubblico quanto di quello
privato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here