Architetture e mercato a 64 bit secondo AMD

Sono state pubblicate le presentazioni di AMD sull’evoluzione dei processori, sulle architetture delle Cpu e dei sistemi a 32-64 bit, sul mercato dei server e di Linux e sulle motivazioni e previsioni della transizione a 64 bit, che non si limiterà alla fascia alta

AMD ha pubblicato sul proprio sito 
le 15 presentazioni mostrate all'AMD Developer Symposium 2002 il mese scorso.
Gli argomenti toccano l'architettura delle Cpu e dei sistemi Hammer
(Athlon-Clawhammer e Opteron-Sledgehammer a 32-64 bit), l'architettura
HyperTransport, Linux e IBM DB2 su Opteron, le ragioni per passare a 64 bit, il
mercato dei server e dei sistemi a 64 bit, le ottimizzazioni per Opteron, la
migrazione del software e altro ancora. Sono centinaia di pagine di informazioni
utili, comprendenti sia le tecnologie sia l'evoluzione del mercato (in
particolare dei processori, dei server e di Linux). I grafici mostrano per
esempio che il 95% di tutti i server costa meno di 25.000 dollari, ma il 65% del
ricavo proviene dai server al di sopra di questa cifra.


Al momento i 64 bit sono appannaggio dei sistemi di fascia medio-alta, ma nei
prossimi anni è previsto che si estendano verso il basso, grazie alla
standardizzazione delle piattaforme e alla riduzione dei costi. Entro 2-3 anni
AMD si aspetta di vedere una buona diffusione dei sistemi basati su
Opteron che, essendo compatibili con l'attuale software a 32 bit, permetteranno
un'evoluzione progressiva a basso costo e sempre con un incremento di
prestazioni.



Una
motherboard con quattro Opteron

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here