Apple aggiorna Xserve

Dopo il lancio dei nuovi processori Nehalem di Intel.

Dopo il lancio dei processori Nehalem di Intel, Apple ha annunciato l’aggiornamento alla propria offerta server con il lancio di Xserve 1U ottimizzato per rack.

Il nuovo Xserve è disponibile con massimo due processori Intel Xeon a 2.93 GHz, opzioni di archiviazione che comprendono un drive a stato solido (SDD) e fino a 3TB di capacità di archiviazione e un numero illimitato di licenze client per Mac OS X Server versione Leopard 10.5. Il tutto a partire da 2.899 €.

In particolare, per quanto riguarda le capacità di storage, i nuovi Xserve includono un disco di avvio SSD opzionale da 128GB che richiede meno energia e permette un accesso Random più veloce, senza l’impegno di alloggiamenti disco. I tre alloggiamenti disco di Xserve da 3,5 pollici supportano dischi SATA da 7.200 rpm e SAS da 15.000 rpm e possono essere configurati con fino a 3TB di archiviazione interna. Completano la dotazione due slot di espansione PCI Express 2.0 x 16 e una batteria di backup da 72 ore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here