Aperti i bandi 2010 “incubazione” e “tutoraggio” per la provincia di Treviso

I migliori progetti di nuova impresa sarannno premiati con voucher in denaro. L’obiettivo è sostenere le nuove realtà produttive nella fase di avvio con servizi di assistenza e formazione, favorendo un’imprenditorialità di qualità.

Premiano i migliori progetti di nuova impresa con voucher in denaro da spendersi in percorsi di incubazione e tutoraggio. Sono i Bandi 2010 promossi dalla Provincia di Treviso in collaborazione con “Fondazione La Fornace dell'Innovazione di Asolo”.

Più in dettaglio, il bando di incubazione destina 12.500 euro ai tre migliori progetti d’impresa che vogliono collocarsi all’interno del predetto incubatore. Il bando di tutoraggio invece si rivolge a quelle imprese che, per motivi diversi, non possono o non vogliono collocarsi all’interno dell’incubatore, ma necessitano di servizi di accompagnamento qualificati. In tal caso il voucher è pari a 2.500 euro.

Tale progetto punta a favorire l’imprenditorialità di qualità, sostenendo le fasi di acquisizione di competenze e di definizione del modello di business che caratterizzano i primi anni di vita delle imprese, di accompagnamento e di formazione.

Possono partecipare all'iniziativa anche le imprese già attive che dovranno però essere costituite da non oltre 12 mesi dalla data di presentazione della domanda e avere realizzato un fatturato annuo complessivamente non superiore a 2.600.000 euro.

Ai primi tre progetti classificati in graduatoria è assicurato il diritto a essere ospitati per un periodo massimo di tre anni, negli spazi attrezzati dell’Incubatore La Fornace di Asolo, usufruendo di tutti i servizi di formazione e accompagnamento messi a disposizione delle aziende. Inoltre, hanno diritto all'assegnazione di un voucher in denaro, pari 12.500 euro a copertura delle spese da sostenere per l’incubazione dell’azienda presso “La Fornace”, che saranno così ripartiti:

  • per il primo anno, 5.000 euro;
  • per il secondo anno, 5.000 euro;
  • per il terzo anno, 2.500 euro.

I vincitori stipuleranno un contratto di servizio con l'incubatore che definirà in modo concordato e personalizzato i servizi che verranno erogati secondo la tipologia d'impresa che si intende avviare.

I progetti di impresa che partecipano ai bandi ma che non si aggiudicheranno i premi hanno comunque la possibilità di definire con la Fondazione Fornace percorsi di incubazione e di accompagnamento.

Il termine ultimo per la consegna delle domande di ammissione è il 30 novembre 2010. Per ulteriori informazioni consultare i siti Fornace di Asolo  e della Provincia di Treviso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here