Anche Opengate Spa in liquidazione

Nominato un collegio di liquidatori formato da Pozzobon e Lazzari che ha i poteri per procedere anche alla stipula di contratti d’affito d’azienda

8 ottobre 2003 L'assemblea straordinaria di Opengate Spa ha approvato la situazione economica e patrimoniale al 31 luglio 2003 che contempla perdite complessive per 52.833 mila euro e un deficit patrimoniale di di31.348 mila euro e deciso la messa in liquidazione della società. Contemporaneamente è stato nominato un collegio di liquidatori formato da Pietro Pozzobon e Antonio Lazzari al quale sono stati conferiti “tutti i poteri necessari per la liquidazione di Opengate Spa ivi inclusi quelli di procedere alla stipula di contratti d'affitto d'azienda o di rami d'azienda e alla presentazione al tribunale di Varese di una richiesta di concordato preventivo”. Ai liquidatori sono stati forniti anche i poteri per rappresentare Opengate all'assemblea di J.Soft prevista per il 13 ottobre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here