Amdahl avvicina i server Nt e Unix ai mainframe

Amdahl rilascerà nel corso della settimana la linea TeamServer, dedicata all’integrazione dei mondi Nt e Unix con quello dei mainframe. Le macchine, costruite dalla casa-madre Fujitsu, includono il modello M700i Rm, con sistema operativo Windows

Amdahl rilascerà nel corso della settimana la linea TeamServer, dedicata
all'integrazione dei mondi Nt e Unix con quello dei mainframe. Le macchine,
costruite dalla casa-madre Fujitsu, includono il modello M700i Rm, con
sistema operativo Windows Nt e architettura fino a sei processori Pentium
Pro e fino a 4 Gb di Ram. La linea si dovrebbe espandere verso Solaris nel
1999, allorquando sarà disponibile su Merced.
L'integrazione con i mainframe si realizza attraverso configurazioni che
includono cluster rack-mounted nelle quali si combinano i sistemi di
storage Lvs in Fibre Channel con quelli proprietari Escon di Ibm.
Questo genere di prodotti è destinato a trovare uno spazio di nicchia sul
mercato. In ambiente Nt, Amdahl potrà sfruttare l'alleanza messa a punto
con Microsoft in febbraio e volta a integrare Nt e Os/390. Il costruttore
è
intenzionato a offrire TeamServer come un application server sotto Nt,
progettato per connettere client pc a mainframe Amdahl, per accedere a dati
legacy.
In futuro, sarà messa a frutto anche l'esperienza in ambito Unix. Amdahl,
infatti, raggiungerà Sun, Ncr, Sni e Fujitsu come sostenitore dell'ambient
e
Solaris per l'architettura Ia-64, utilizzata per Merced. Le macchine con
questo ambiente sono attese per la metà del prossimo anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here