Ambienti sotto controllo ovunque ci si trovi con mydlink

Il nuovo servizio online proposto gratuitamente da D-Link permette di effettuare un monitoraggio remoto ininterrotto con le nuove videocamere Wireless N 930L e 932L senza doverle collegare a un computer sempre acceso.

Tenere sotto controllo da remoto l'ufficio, il magazzino, il negozio o
anche la propria abitazione avvalendosi di Internet. Ma senza dover lasciare
acceso alcun computer negli ambienti da monitorare. Questo è quanto vuole consentire
D-Link attraverso la combinazione di mydlink,
un nuovo portale proposto come servizio gratuito, e delle nuove videocamere di rete
della gamma DCS (i modelli Wireless N 930L e 932L Day & Night).

La caratteristica della nuova proposta su cui D-Link pone maggiormente
l'accento è la facilità d'uso, sia per quanto concerne l'installazione delle
videocamere sia per quanto riguarda il portale.

mydlink è davvero semplice
da utilizzare e se si usa una delle due videocamere compatibili, sono
sufficienti pochi clic per completare l'installazione. Una volta installato,
mydlink rileva infatti le videocamere posizionate nell'ambiente circostante,
che sono configurate in rete, permettendo così l'accesso ai video da qualsiasi
dispositivo connesso a Internet. Anche da iPhone, iPad e smartphone Android,
attraverso l'app gratuita mydlink mobile app.

Abbiamo potuto
effettivamente verificare la facilità d'installazione e di utilizzo provando
una videocamera DCS-930L Wireless N: gli
unici inconvenienti che possono nascere riguardano il dialogo con il router
wireless. Abbiamo provato con i prodotti delle marche più diffuse e l'unico che
ha impedito il colloquio è stato un FritzBox! di Avm. Contattata a riguardo,
D-Link ci ha fatto avere una versione beta del nuovo firmware delle videocamere
che sarà disponibile a breve e che che ha messo a posto le cose.

Il portale mydlink può
supportare fino a quattro telecamere compatibili che possono trasmettere video in
formato 640 x 480 pixel a colori in modalità live senza interruzioni:
l'alimentazione viene presa dalla corrente di rete (il cavo dell'alimentatore
non è però lunghissimo).

Inoltre, a differenza delle tradizionali
webcam, le videocamere DCS-930L e DCS-932L sono dotate di CPU e integrano un Web
server: per poter funzionare non hanno quindi bisogno di essere collegate a un
computer che sia sempre acceso. L'unica condizione imprescindibile è che siano
collegate in modalità wireless a una rete locale.

Molto compatte, entrambe
le videocamere, possono essere sia posizionate su dei ripiani sia fissate al
muro. Siccome sono a fuoco fisso è però bene scegliere con una certa cura la
posizione per evitare di ridurre la visuale a una zona un po' troppo limitata.

Grazie al
microfono integrato, consentono anche di “ascoltare” i rumori dell'ambiente. Il
modello 932L Wireless N Day & Night permette un monitoraggio 24 ore su 24:
attraverso dei LED a infrarossi integrati e a un sensore d'immagine low-lux,
consente infatti di acquisire video anche al buio.

Le videocamere DCS-930L Wireless N e DCS-932L
Wireless N Day & Night, sono in vendita rispettivamente a 90 euro e a 120 euro. La conformità alla specifica Universal
Plug-n-Play, ne consente il riconoscimento automatico e la connessione alla
rete sui computer Windows.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here