Amazon prepara una nuova sfida ad Apple

In ottobre potrebbe essere rilasciato il primo tablet della società. La sfida con Apple, con Sony e gli atout sui contenuti.

Secondo quanto riportato da Wall Street Journal alla fine della scorsa settimana, Amazon sarebbe pronta a un nuovo scontro diretto con Apple, dopo essersi già confrontata sul terreno dei libri digitali, della musica e delle applicazioni per il mondo mobile.

A ottobre la società lancerà infatti un proprio tablet. Sarà, sostengono le fonti americane non suffragate tuttavia da conferme da parte di Amazon, un dispositivo con display da nove pollici e cuore Android, privo di videocamera e prodotto con tutta probabilità da un'azienda asiatica cui Amazon affiderà in toto design e sviluppo.
Amazon potrebbe nel frattempo dedicarsi allo sviluppo di un dispositivo proprio, destinato però a uscire in una fase successiva.

In realtà, il problema per Amazon non saranno le specifiche tecniche del dispositivo, ma il suo posizionamento sia all'interno del suo bouquet d'offerta, sia rispetto alla concorrenza.
E se nel quadro della proposition di Amazon sarà importante capire quanto la società proporrà il suo tablet come alternativa o come device complementare a Kindle, verso la concorrenza dovrà vedersela non solo con Apple, ma anche con competitor come Sony, che sempre la scorsa settimana ha presentato il prototipo di un tablet e di un device a doppio schermo sul quale far girare applicazioni, musica, film, libri e giochi per PlayStation.
per non parlare, poi, del fatto che il canale distributivo di Amazon è al momento prevalentemente online, a differenza di quello dei suoi competitor.

Qualche analista sostiene tuttavia che per Amazon dovrebbe essere meno difficile che per altri player provare a giocare sullo stesso terreno di Apple, fosse solo perché già dispone di uno store di contenuti con una solida offerta, particolarmente potenziata proprio nel corso di quest'anno.
Per altro, proprio l'ampiezza della sua offerta di contenuti potrebbe consentirle di mantenere più basso il prezzo del dispositivo, giocando sulla marginalità sul resto della proposta.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here