Il nuovo ecosistema Alexa rende la casa più intelligente

Amazon Alexa

La parola d’ordine in Amazon è evidente: Alexa ovunque. Lo provano i numerosi annunci fatti a Seattle, nella sede dell’azienda.

Si tratta di svariati dispositivi di uso domestico volti a diffondere ulteriormente l’utilizzo dell’assistente ad attivazione vocale nelle case delle persone. Tra tali prodotti troviamo per esempio un subwoofer, un amplificatore audio, una spina intelligente e anche un microonde.

Però gli annunci non hanno riguardato solo le novità. Amazon ha infatti dato notizia anche dell’imminente aggiornamento della famiglia di altoparlanti intelligenti Echo, i dispositivi che hanno permesso all’azienda di raggiungere la prima posizione tra i fornitori mondiali di assistenti ad attivazione vocale. E che dovrebbero esordire a breve in Italia.

Con i nuovi annunci, Amazon ha dato una precisa idea di cosa può fare oggi Alexa e delle potenzialità per sviluppi futuri. L’azienda da sola può fare molto, ma non tutto. Ha bisogno del supporto anche che altre realtà propongano prodotti e servizi focalizzati su Alexa.

In questo senso, Amazon ha presentato l’Alexa Connection Kit, pensato per facilitare la creazione di dispositivi per la casa che si possono connettere ad Alexa. E questo senza dover ricorrere a servizi cloud o firmware complicati.

Ma vediamo più da vicino i prodotti annunciati da Amazon. Per dare un’idea del costo, riportiamo i prezzi in dollari. Va comunque precisato che tutti i prodotti annunciati saranno in vendita negli Stati Uniti tra la fine del 2018 e i primi mesi del 2019. Non si ha ancora alcune dettaglio sulla loro disponibilità in Italia.

Il microonde

Sicuramente la novità meno attesa è il forno a microonde, chiamato AmazonBasic Microwave. La presenza al suo interno di Alexa permette di impartire comandi per la cottura dei cibi, indicando il tipo di alimento e la durata della cottura stessa. È anche possibile accedere al servizio di rifornimento integrato Dash, se ser e rimpinguare le scorte. Il forno verrà rilasciato entro la fine dell'anno e costerà 59,99 dollari.

La spina intelligente

Amazon Smart PlugLa Smart Plug di Amazon consente di controllare le prese elettriche tramite Alexa. È così possibile programmare l’accensione o lo spegnimento di svariati apparecchi collegati alla corrente, come le luci o la macchina per il caffè. Possono anche controllati a distanza. Siccome il funzionamento è basato su Wi-Fi, per gestire la presa intelligente basta l’app Alexa, ma si può anche agire da un dispositivo abilitato Alexa. Costerà 24,99 dollari.

L’orologio da parete

Amazon Echo Wall ClockÈ un nuovo accessorio Echo progettato per visualizzare un timer che è stato impostato con Alexa. In Echo Wall Clock Una corona di 60 LED mostra tutti i timer attivi. Così, se si avvia un timer, si vedrà un LED accendersi per presentare per quanto tempo il timer è impostato. Se si aggiunge un secondo timer, si attiva un  secondo LED  e così via. Con un diametro di circa 25 cm, è alimentato con batterie e passa automaticamente dall’ora solare a quella legale e viceversa. Funziona solo con altri dispositivi abilitati Alexa e costerà 29,99 dollari.

Il subwoofer

Amazon Echo SubNell’idea di Amazon Echo Sub è un subwoofer con diametro da 6 pollici e potenza di 100 W che va ad aggiungere una giusta dose di bassi profondi all'Echo e all'Echo Plus. Quando accoppiato con due identici dispositivi Echo, l'Echo Sub abilita il suono stereo sinistra/destra. Per configurarlo, bisogna collegarlo, aprire l'app Alexa e collegarsi in wireless ai dispositivi Echo usati per gestire la riproduzione della musica. Costerà 129,99 dollari.

Gli amplificatori

Amazon Link AmpPer completare l’offerta audio, Amazon ha annunciato altri due prodotti, Echo Link Amp ed Echo Link, rispettivamente con prezzi di 299,99 dollari e 199,99 dollari. Si tratta di amplificatori stereo con diverse opzioni di ingresso e uscita destinati a inviare in streaming la musica di Alexa ad apparecchiature audio già presenti in casa. Link si collega a un ricevitore o a un amplificatore mentre Link Amp permette ad Echo di riprodurre la musica sull’impianto stereo. Ha un amplificatore integrato a doppio canale da 60 watt. I dispositivi Link saranno disponibili dall'inizio del prossimo anno e supportano collegamenti Ethernet e coassiali. Sono progettati per funzionare con altri dispositivi Echo e non hanno Alexa incorporato. Consentono la riproduzione multiroom.

L'adattatore

Come si può intuire dal nome, Echo Input può essere collegato a qualsiasi diffusore esistente per dotarlo delle funzioni Echo. È progettato per connettersi o accoppiarsi con un altro diffusore, aggiungendo Alexa all’impianto audio.
Il dispositivo sarà venduto per 35 dollari. Verrà lanciato alla fine dell'anno e verrà fornito in bundle con alcuni diffusori di terze parti, come per esempio gli altoparlanti Bose. Echo Input è simile a Chromecast Audio di Google, che si collega anche a diffusori esterni, ma il prodotto di Amazon in più integra dei microfoni e Alexa.

Il video recorder

Fire Tv Recast è un nuovo dispositivo in grado di trasmettere in streaming ai dispositivi Echo compatibili (come Echo Show, Echo Spot, Amazon Fire TV o smartphone) i programmi ricevuti tramite l’antenna di casa. Non solo, permette anche di effettuare delle registrazioni. Tramite Alexa, è possibile cancellare o programmare le registrazioni a voce.
Fire Tv Recast gestisce fino a quattro spettacoli alla volta, per lo streaming su più dispositivi.
FireTV Recast integra due sintonizzatori e un registratore video con una memoria di da 500 GB. Costa 229,99 dollari e sarà in vendita entro la fine dell'anno.

Alexa in auto

Amazon Alexa Echo AutoEcho Auto un accessorio che si monta sul cruscotto dell’auto per integrare Alexa nell’auto stessa. Integra lo stesso la stessa batteria di otto microfoni dell'Echo Show, e può connettersi all’auto tramite Bluetooth, Bluetooth LE o un jack aux da 3,5 mm. Da precisare che funziona grazie a nuovo sistema operativo real time di Amazon e, per la connettività, utilizza il telefono. E sempre tramite telefono può accedere a una serie di funzioni come musica, navigazione, chiamate e altro.
Echo Auto costerà 49,99 dollari, ma in un primo periodo sarà venduto a un prezzo promozionale di 24,99 dollari. Dovrebbe essere in commercio entro la fine dell’anno.

Numerosi anche gli aggiornamenti

Oltre alle notizie sui nuovi prodotti, Amazon ha anticipato anche una serie di novità riguardanti gli aggiornamenti di prodotti esistenti. Ecco il dettaglio.

Echo Dot

È l'altoparlante a controllo vocale più popolare di Amazon e anche più venduto di sempre. Ma anche per lui è arrivato il momento di un restyling. Ecco quindi arrivare un nuovo modello, con un suono migliore e un nuovo design. È più potente del 70% e offre un suono più chiaro. È dotato di quattro microfoni, che consentono ad Alexa di sentire un utente anche se è piuttosto lontano. Echo Dot può essere collegato a dispositivi Echo compatibili in diverse stanze e ìuò anche colloquiare con altri altoparlanti tramite Bluetooth o con un cavo audio da 3,5 mm. Mantiene l’attuale prezzo di 49,99 dollari e sarà disponibile entro novembre il mese prossimo in ogni Paese dove Alexa è già in commercio.

Echo Plus

Il nuovo Echo Plus usa un altoparlante di migliore qualità per un suono a 360 gradi. Ma quello che fa davvero la differenza è l’hub intelligente Zigbee integrato, che tramite Wi-Fi può individuare tutti i dispositivi smart presenti in casa e farsi carico della loro gestione. A questo si affianca un sensore di temperatura, che per esempio può avviare un climatizzatore se i gradi in casa superano una certa soglia. I sette microfoni, la tecnologia beamforming e il sistema di cancellazione del rumore consentono di sentire un utente anche in ambienti piuttosto “difficili”. Il prezzo è di 149,99 dollari.

Echo Show

Amazon Echo ShowIl nuovo Echo Show è dotato di un nuovo schermo HD da 10 pollici, un hub smart integrato e nuovi altoparlanti migliorati. Questi sono dotati di doppi driver premium da 2 pollici, un radiatore passivo per enfatizzare i bassi e l'elaborazione Dolby per un suono stereo. Sarà in vendita a 229,99 dollari.

Un mercato che fa gola a molti

Mentre Alexa può già sembrare abbastanza onnipresente, la sua presenza sta crescendo rapidamente. Il vicepresidente di Amazon, Daniel Rausch, ha dichiarato che attualmente ci sono oltre 50.000 skill Alexa e 20.000 dispositivi abilitati Alexa, mentre c'erano solo 4.000 dispositivi di questo tipo all'inizio dell'anno. Per contro, però nel secondo trimestre del 2018 la quota di mercato di Amazon è scesa al 41%, cioè è quasi dimezzata rispetto al 76% dello stesso periodo del 2017. Nel secondo trimestre il diffusore che ha venduto più di ogni altro è stato Home Mini di Google.

D’altra parte, quello degli assistenti ad attivazione vocale è un mercato che fa gola a molti e i concorrenti sono sempre più agguerriti. Secondo la società Strategy Analytics, le spedizioni globali di altoparlanti intelligenti del secondo trimestre hanno infatti raggiunto 11,7 milioni di unità, rispetto ai soli 3,9 milioni del secondo trimestre del 2017. Non solo, IDC prevede che il segmento dei prodotti domestici intelligenti a livello mondiale raggiunga i 297,5 miliardi di dollari entro il 2022. Amazon deve sfoderare delle armi davvero efficaci per sconfiggere i competitor, ma soprattutto deve convincere parecchi partner a supportare Alexa. E la presentazione di ieri evidentemente voleva dimostrare che può valerne la pena. Amazon l’impegno per dominare il mercato domestico ce lo mette tutto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome