Alla Camera l’accesso sicuro ai dati è d’obbligo

Una soluzione di Novell abilita l’archivio unico delle informazioni.

La Camera dei deputati (1.700 dipendenti) e ospita 630 politici eletti. L'organizzazione ha una serie di reparti e dispone inoltre di servizi amministrativi e uffici per le relazioni con il Senato (la camera alta del Parlamento) e con tutte le altre aree del governo.

Presso la Camera, quindi, i sistemi informatici devono essere accessibili a vari gruppi di persone, tra cui i parlamentari, i ricercatori, gli assistenti politici e i giornalisti, che a seconda del ruolo e dell'anzianità, dispongono di vari diritti di accesso alle applicazioni e ai dati.

Garantire l'accuratezza e l'aggiornamento dei dati di accesso per tutti gli utenti si è dimostrato una sfida impegnativa, in quanto, sostanzialmente, l'elenco degli utenti autorizzati cambia in continuazione. Di conseguenza, il reparto It era impegnato per la maggior parte del tempo in task di amministrazione utenti.

Dal momento che la struttura desiderava ridurre i costi e i tempi associati all'amministrazione utenti, nonché migliorare la protezione del proprio sistema dagli accessi non autorizzati, il reparto It aveva bisogno di una soluzione che offrisse la possibilità di fornire una fonte unificata di informazioni sull'identità dell'utente, di gestire l'accesso alle applicazioni e alle risorse di rete in base ai ruoli istituzionali e automatizzare il provisioning e il deprovisioning degli account utente.

Ha scelto quindi Novell Identity Manager come la migliore soluzione per le proprie esigenze specifiche e ha utilizzato il software allo scopo di creare un archivio unico delle informazioni sulle identità per autorizzare l'accesso ai sistemi informatici. Servendosi del modulo di provisioning basato sui ruoli di Novell Identity Manager, la Camera ha creato una rappresentazione funzionale del proprio organigramma e ne ha assegnato i relativi diritti di accesso a tutti i componenti.

Ogni reparto amministrativo all'interno della Camera è responsabile della definizione dei ruoli degli utenti e della struttura amministrativa, nonché del mantenimento dell'accuratezza di questi dati.

I servizi principali includono accesso ai file e alle applicazioni, funzionalità di stampa e un portale Web. Per certi ruoli che presentano requisiti di sicurezza più elevati, la soluzione Novell genera una richiesta di approvazione della modifica dei diritti di accesso che deve essere approvata da un manager senior.

Novell Access Manager autentica gli utenti Web registrati nel portale confrontandoli con la directory centrale, fornendo così accesso sicuro e permettendo l'utilizzo di un'unica password per tutte le risorse. La funzione Novell Identity Manager assegna automaticamente ai nuovi utenti dell'organizzazione le credenziali di login e i diritti di accesso adeguati in base al ruolo. Inoltre, se un dipendente lascia l'organizzazione, la soluzione revoca automaticamente e immediatamente tutti i diritti d'accesso.

Novell Sentinel monitora le risorse di rete della Camera dei deputati, proteggendole dagli accessi non autorizzati e mantenendo al contempo un record completo e verificabile di quali utenti hanno tentato di accedere a quali risorse. Questa soluzione, integrata con le altre tecnologie Novell, aiuta il reparto It a garantire la protezione completa dei dati sensibili.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here