Al via la scalata di Canon al mercato Sme

In cordata con la divisione Consumer imaging del vendor, sono chiamati i partner, per il quale Canon ha in mente un nuovo approccio marketing. Presentati a Interlaken, in Svizzera, nove nuovi prodotti It Office

Alta produttività, maggiori performance, risparmio energetico. Con l'intenzione di mettere a frutto la posizione da leader ricoperta nel mercato del digitale, la scalata della divisione Consumer imaging di Canon muove verso una vetta ben definita, quella della Small and medium enterprise. Vale a dire il 99,7% del panorama aziendale conteggiato da Dun & Bradstreet, che considera in questa fascia le imprese da uno a 250 dipendenti, per un giro d'affari che, nel 2006, nel Vecchio Continente, ha raggiunto i sei miliardi di euro. Una fetta decisamente troppo ghiotta per concedere ulteriore corda agli altri player (Samsung e Brother soprattutto - ndr).



Così, pur mantenendo i propri rapporti Oem con Hp
(per la quale, da sempre, realizza i motori delle stampanti laser) Canon ha presentato nove nuovi prodotti in ambito It Office (4 laser printer della famiglia i-Sensys, 3
videoproiettori e 2 inkject fax) ed esposto, alle singole Country europee, e a
un campione di clienti invitati a una due giorni a Interlaken, la propria
strategia marketing e di canale.

Già, perché se l'identificazione dei desiderata delle Pmi c'è stata (con la richiesta di prodotti funzionali e grande attenzione ai costi, in pole position), il coinvolgimento dei partner non può mancare per arrivare in maniera capillare nel vasto mondo della piccola e media impresa. E per incentivare a fare di più e meglio con i prodotti Canon, il vendor non solo ha deciso di dedicare una serie di account diretti, ma ha ufficializzato l'intenzione di investire il 7% del turnover annuo di ogni singolo partner in eventi, promozioni, advertising che verranno concordati di volta in volta. Sui prodotti laser, inoltre, è stato anche introdotto Easy Service Plan, un servizio che promette tre anni di
garanzia, sostituzione prodotto entro 24 ore, un tecnico Canon a disposizione
dei clienti che possono acquistare dai partner il pacchetto dei servizi a un
costo aggiuntivo (un po' come succede nella Gdo/Gds per l'estensione di garanzia
del televisore o della lavatrice).



Perché se l'attenzione delle Pmi è su prodotti
convenienti e di facile utilizzo, anche gli aspetti ecologici delle soluzioni
(cartucce soprattutto) e la libertà di crescere nel proprio business sono
aspetti sui quali puntare per distinguersi dalla concorrenza.
Almeno di
questo Canon è convinta.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here