Aica, Aused e ClubTi parlano di eccellenza a Milano

A Milano il 27 febbraio le tre associazioni propongono una mattina di lavoro per parlare di innovazione ed eccellenza. Può l’It essere traino di esperienze di consolidamento dei percorsi innovativi aziendali?

È un incontro congiunto quello promosso per il prossimo 27 febbraio a Milano, presso la sede di Assolombarda, in via Pantano 9, da Aica, Aused e ClubTI di Milano.
Un incontro che ha come temi l'eccellenza e l'innovazione e che si pone come obiettivo raccontare casi aziendali di concreta innovazione, cercando nel contempo di stimolare la discussione e la riflessione sulle modalità in cui è possibile consolidare i percorsi innovativi all'interno delle imprese, così che ne favoriscano la competitività tanto in Italia, tanto in uno scenario internazionale.

Le tre associazioni, forti delle loro competenze, porranno l'accento sul ruolo delle tecnologie digitali, chiamate a far da traino non semplicemente all'innovazione di prodotto, ma soprattutto all'ottimizzazione di funzioni e processi aziendali.
Con questa iniziativa, infatti, le tre associazioni vogliono sottolineare come la pervasività oggi raggiunta dalle tecnologie digitali, il loro sostegno alla performance economica, sociale e politica del Paese, le rendano una leva decisiva su cui agire per consentire di continuare a navigare con risultati economici accettabili, pur convivendo con una crisi che si prolunga, nel tempo e in profondità.
Del resto, la crisi economica e finanziaria si sta prolungando e pone una sfida importante: capire di trovarsi davanti non a un ciclo negativo dopo il quale “partirà la ripresa”, ma a un mutamento profondo dei modelli socio-economici, che impone una nuova capacità di identificarne le traiettorie di sviluppo e le relative caratteristiche.

I lavori si apriranno alle 9.30 del mattino, con il saluto di Alberto Meomartini, presidente di Assolombarda, per poi entrare subito nel vivo con casi di successo, raccontati da Francesco Pinto, presidente di Inticom, che controlla il marchio Yamamay, Daniele Bonacini, Ceo di RoadRunnerFoot Engineering, Stefania Donnabella, managing director di Brain Force e Massimo Pasqual, managing director Sales & Distribution di Tnt Post.

La mattinata prosegue con una tavola rotonda, moderata da Gianluigi Castelli, executive vice president Information & Communication Technology in Eni, alla quale interverranno tre rappresentanti del mondo produttivo e tre rappresentanti dell'ecosistema Ict: Massimo Bollati, IT, Facility & Security Director in Tnt Post, Cristina Bonino, direttore generale di Consoft Sistemi, Massimo Dal Checco, general manager Terziario Innovativo di Assolombarda, Sergio Grassi, direttore commerciale Enterprise BT Italia, Andrea Provini, global Cio Information Technology Services in Bracco Imaging, Paolo Sassi, group It director in Artsana.

La chiusura sarà affidata ai rappresentanti delle tre associazioni, in un panel al quale prenderanno parte Roberto Bellini, per Aica, Erminio Seveso, per Aused, e Antonella Ferrari per ClubTI.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here