Agli alberghi piace Internet

Le stime di Seat pagine gialle. Lazio e Puglia battono la Lombardia

Se i big spender della rete sono i nomi che intasano anche gli spazi televisivi, dietro di loro c‘è un mare di piccole e medie imprese che stanno scoprendo l’importanza di Internet per la loro comunicazione.


Su un totale di oltre 500.000 imprese clienti di Seat Pagine Gialle, sono più di 180.000 quelle che hanno scelto di puntare sulle piattaforme di advertising online messe a disposizione dall’Azienda e di queste ben 18.000, ossia il 10%, investono solo su Internet.


Analizzando i settori con una maggiore incidenza di aziende che presentano un sito Internet avanzato, al primo posto si colloca l’alberghiero (65,8%), seguito dalle Forniture per uffici e aziende (59,4%), Chimica (52,7%), Trasporti (52,7%), Meccanica (52,2%), Computer/Internet (50,7%) e Arredamento (49,9%).


Tra le piccole e medie Imprese clienti di Pagine Gialle che investono su Internet, le regioni con l’incidenza più elevata di aziende che presentano un sito Web sono Lazio (48,9%), Puglia (47,6%), Lombardia (47,2%), Campania (47,1%), Sardegna (45,3%), Piemonte (45,1%) e Toscana (44,8%).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here