10/04/02
BROADBAND 2002

Durata: 2 giornate

Luogo:  Starhotel Ritz, Via Spallanzani, 40 -
Milano
Orario:
8:30 - 17:30
Costo: Convegno
€ 1.349,00


La banda larga è ormai un argomento largamente diffuso
sia in ambiente business che consumer con interessi e priorità molto
diversificate, che contribuiscono in modo comune a rendere positive le
previsioni di crescita del settore. Le ricerche Eito identificano tra i 4
fattori trainanti il mercato Ict gli investimenti nelle tecnologie broadband per
l'accesso a Internet e a conferma di ciò anche uno studio della Comunità Europea
prevede che entro il 2003 l'11% delle case europee e il 22% di quelle
statunitensi saranno dotate di collegamento a banda larga. Lo scenario
prospettato al 2007 suddivide le tipologie di accesso in 35% Dsl, 21% cable
modem, 19% fibra, 5% Fixed Wireless e 2% satellite. A questo si affianca poi il
contesto mobile con lo sviluppo del Gprs e Umts, che ipotizza un'evoluzione da 0
utenti nel 2001 a 3,5 milioni nel 2003 per arrivare a 152 milioni nel 2005. Gli
operatori del settore si trovano di fronte alla necessità di definire una
strategia di business capace di soddisfare le esigenze dei clienti mentre le
aziende utenti devono affrontare la difficile scelta della soluzione migliore in
termini di qualità/prezzo.

Relatori:

Telecom Italia, H3G, LombardiaCom, Fastweb, Gilat, KPNQwest Italia,
Nortel Networks, Optical Access Italy, Ascom Powerline Communications, Genesys Conferencing,
Video Networks, Fondazione Ugo Bordoni.
Organizzato da:
Istituto di Ricerca Internazionale, Via Forcella, 3 - 20144
Milano
Tel 02/83847627 Fax 02/83847262
info@iir-italy.it





torna al mese di
aprile...


CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here