Windows 10, tutto quel che c’è da sapere – Parte I – L’installazione

Attivare WIndows 10

Una guida completa all'ultimo sistema operativo di Microsoft: tanti consigli e qualche trucco per conoscerlo per utilizzarlo al meglio e senza problemi, attraverso una guida ragionata per punti e per FAQ (Frequently asked questions).

Microsoft permette di aggiornare gratuitamente a Windows 10 i sistemi Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1 che risultino già attivati e corredati di una regolare licenza d'uso.

L’utilità Media Creation Tool, sviluppata da Microsoft e scaricabile da questa pagina (prelevare l’eseguibile a 32 o 64 bit a seconda della versione di Windows 7 o Windows 8.1 installata), porta con sé una serie di vantaggi rispetto all’aggiornamento effettuato tramite Windows Update.

Per aggiornare il sistema a Windows 10 utilizzando l’utilità Media Creation Tool di Microsoft, è sufficiente scaricare il programma da questa pagina, avviarlo quindi selezionare Aggiorna il PC ora e premere il pulsante Avanti.

Qualora si volesse reinstallare da zero Windows 10, il programma Media Creation Tool offre la possibilità di creare una chiavetta USB avviabile o comunque un file in formato ISO masterizzabile, per esempio, su di un supporto DVD.

Per attivare la propria copia di Windows 10, installata partendo da un’installazione di Windows 7 o di Windows 8.1 già presente sul sistema, è importante seguire alcuni passaggi.

Quando si aggiorna a Windows 10 partendo da Windows 7 o Windows 8.1, viene generato un digital entitlement che è strettamente legato alla configurazione hardware della macchina.

Dopo aver aggiornato a Windows 10, si hanno 30 giorni di tempo per ripristinare eventualmente la precedente installazione di Windows 7 o di Windows 8.1 senza perdere alcunché.

Se l’architettura hardware del sistema lo permette (processore a 64 bit), è possibile valutare l’aggiornamento da Windows 7 o Windows 8.1 32 bit a Windows 10 64 bit.

Così come avviene in Windows 8.1, anche Windows 10 sprona l’utente ad effettuare il login nel sistema e ad utilizzare un account utente Microsoft.

Per creare un account locale in Windows 10, è necessario digitare Account nella casella di ricerca del sistema operativo quindi scegliere Gestisci il tuo account.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here