Una lunga strada

Dove muoiono le buone intenzioni.

A Bruxelles i legali di Microsoft e i rappresentanti della Commissione Europea discutono. Discutono sulle sanzioni, sulla commissione di garanzia, sull'effettiva ottemperanza delle misure introdotte nell'impianto strutturale di Windows alle disposizioni impartite mesi fa.
Discutono. E si concedono altri 10 giorni di tempo per trovare risposte se non giuste per lo meno plausibili.
Negli Stati Uniti, Novell scalda i motori. E annuncia un Linux Desktop ancora più ricco. In grado questa volta di competere da pari a pari con Windows. E nemmeno con Xp, ma con Longhorn, visto che anticipa di mesi, realizzandolo per altro, il dibattito tuttora in corso in merito a WinFs.
Un Linux Desktop che le consentirà di tornare agli antichi fulgori, offrendo anche all'utenza individuale l'opportunità di una scelta.
A Milano, apro il libro di testo di mia figlia. Seconda elementare. Pagina 28: “Quando accendi il computer metti in azione il sistema operativo: il suo nome è Windows”.
La strada è ancora molto lunga.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here