Trattenere il personale con l’It

Indagine Towers Perrin: la tecnologia può far affezionare al posto di lavoro nell’89% dei casi. Ma serve comunque di più.

L'uso di sistemi informativi sempre più evoluti è un elemento di soddisfazione: l'89% dei lavoratori italiani vede la tecnologia come un fattore positivo che permette di raggiungere una maggiore bilanciamento fra sfera lavorativa e sfera personale e nel 57% dei casi c'è l'aspirazione a influire sulla qualità del lavoro, dei prodotti e dei servizi dell'azienda per cui lavorano.

I dati emergono dal Global Workforce Study di Towers Perrin, una ricerca che ha preso in esame un campione di quasi 90mila intervistati che lavorano per grandi e medie aziende in 18 paesi e servono ad analizzare la capacità di trattenere il personale.

Gli aspetti che definiscono la capacità di un'azienda di trattenere il personale sono anche la reputazione aziendale nella comunità di riferimento, la rapidità di supporto del manager nei confronti dello staff, il livello di soddisfazione in relazione alle decisioni aziendali sulle risorse umane, possibilità interessanti di carriera e modelli di compensazione conformi alle aspettative.

Dallo studio emerge come l'assunzione di responsabilità etica da parte delle imprese sia un aspetto importante per il 56% dei lavoratori italiani, per i quali l'attenzione alle problematiche sociali all'interno della visione strategica d'impresa è cruciale.

I nostri connazionali sentiti da Tower Perrin sono insoddisfatti in termini di crescita professionale e sistemi retributivi governati da criteri equi e coerenti. Solo il 17% pensa di poter progredire con un percorso di sviluppo professionale e appena il 18% si sente ricompensato in base a regole del gioco chiare e rispettate da tutti. Questi sono due fra i fattori chee spingono i lavoratori a lasciare un'azienda. Tradotti, significa che le aziende si devono attivare per incrementare la trasparenza nei percorsi di carriera e nell'elaborazione delle politiche retributive.

Se l'azienda per cui val la pena di lavorare è quella che si distingue per la capacità di attrarre, trattenere il dipendente e motivarlo, allora c'è ancora molto da fare per creare un ambiente “stimolante”.

Le leve della gestione delle risorse umane vincenti sono influenzate anche dal mix di formazione e possibilità di carriera.

Nel complesso, i lavoratori italiani puntano a migliorarsi e a cercare nuove sfide professionali: 8 su 10 vogliono sviluppare le proprie competenze.
In Italia, insomma, come in tutto il mondo il coinvolgimento della forza lavoro è l'elemento risolutivo per creare un business di successo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here