Home Prodotti Software OpenSearch, il progetto open source di ricerca e analytics di Aws

OpenSearch, il progetto open source di ricerca e analytics di Aws

Lo scorso aprile Amazon AWS aveva presentato il progetto OpenSearch, una suite per la ricerca e gli analytics, fork open source e community-driven di Elasticsearch e Kibana.

Il progetto consiste in un motore di ricerca (OpenSearch), visualizzazione e interfaccia utente (OpenSearch Dashboards) e funzionalità avanzate di Open Distro for Elasticsearch, come alerting, sicurezza, anomaly detection e altro.

Tutto il software del progetto è rilasciato sotto la licenza Apache versione 2.0.

Ora, Amazon Web Services ha annunciato che il progetto ha raggiunto un’importante pietra miliare, con il lancio di OpenSearch 1.0, che segna la prima versione di OpenSearch pronta per la produzione.

Oltre ad essere pronto per la produzione, sono stati aggiunti molti nuovi miglioramenti al progetto: data streams, trace analytics span filtering, report scheduling e altro ancora.

OpenSearch

Dall’introduzione di OpenSearch, il team di sviluppo ha lavorato intensamente per portare il progetto a questo punto. È stato testato a fondo il software, è stata aggiunta l’automazione dei test, costruita l’infrastruttura e sono stati fatti altri aggiornamenti per assicurare che il codice fosse adatto all’uso in produzione.

Il team del progetto ha anche investito in compatibilità all’indietro e funzionalità di aggiornamento per rendere la transizione a OpenSearch il più semplice possibile per gli utenti di Elasticsearch open source.

Con il lavoro fatto, secondo Amazon AWS il progetto sarà in grado di muoversi rapidamente con una cadenza di rilascio regolare che chiunque può seguire sulla roadmap pubblica.

Secondo AWS, gli sviluppatori abbracciano il software open source per molte ragioni, forse la più importante delle quali è la libertà di usare quel software dove e come vogliono. Amazon Web Services stessa incoraggia chiunque ad usare, modificare, estendere, incorporare, monetizzare, rivendere, e offrire OpenSearch come parte dei loro prodotti e servizi.

Secondo l’approccio open che un’ampia adozione porta benefici all’intera community.

Oltre al team di Amazon AWS, una folta community di singoli individui e di partner ha contribuito al progetto.

La versione definitiva OpenSearch 1.0 ha anche aggiunto alcuni miglioramenti rispetto alla beta, tra cui il supporto per l’architettura ARM64 per Linux, e altri.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php