Nuova versione per la Patente Europea della Qualità

L'Associazione Italiana Cultura Qualità (AICQ) e e l'Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico (AICA), hanno annunciato il rilascio della nuova versione della EQDLPatente Europea della Qualità.

Nata per attestare il possesso dei requisiti minimi di conoscenza dei termini, delle norme, dei metodi e dei processi utilizzati nel mondo della Qualità, EQDL si rivolge alla singola persona e alle sue competenze, proponendosi come strumento di effettiva implementazione della qualità negli ambienti di lavoro, in sintonia con gli standard di qualità ISO 9000.

EQDL si rivolge a studenti di istituti scolastici superiori, universitari e lavoratori che, senza essere specialisti della qualità, operano in organizzazioni certificate ISO o interessate a migliorare la qualità della propria gestione.

Per accedere alla certificazione EQDL è sufficiente rivolgersi a un Test Center EQDL accreditato da AICA.

Una patente che certifica le competenze

Come ha ricordato Claudio Rosso, Presidente di AICQ Nazionale, la nuova versione recepisce gli standard fissati dalla UNI EN ISO 9001:2015 e «si pone l’obiettivo di fornire strumenti pratici atti a comprendere le nuove dinamiche che muovono le organizzazioni, attraverso i Sistemi di Gestione della Qualità, fornendo un approccio più orientato alla gestione manageriale».

Per Giuseppe Mastronardi, Presidente di AICA, quello della certificazione delle competenze «è un tema su cui insistiamo da tempo. Ne è prova l’attività che svolgiamo con impegno sul territorio per ECDL, la Patente Europea del Computer, e di tutti i percorsi professionalizzanti. A spingerci è la consapevolezza dell’importanza di questi strumenti, e in particolare EQDL che rappresenta certamente un lasciapassare non solo per i giovani che si affacciano a un mercato del lavoro altamente competitivo, ma anche per i professionisti che vogliono crescere all’interno dell’azienda».

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here