Moverio BT-200, la realtà aumentata secondo Epson

Gli occhiali proposti dalla società giapponese riproducono un’immagine equivalente a quella di uno schermo da 320”, arricchendola con una serie di informazioni ottenute tramite fotocamera, giroscopio, GPS, bussola e accelerometro. Numerosi i campi di utilizzo: dai giochi al lavoro fino al turismo.

Presentati lo scorso gennaio al CES di Las Vegas, giungono in Italia i Moverio BT-200, gli occhiali
intelligenti con i quali Epson consente di vedere il mondo secondo una nuova
prospettiva, quella della realtà aumentata.

Progettati sulla base del precedente modello BT-100, i nuovi occhiali hanno
ridotto della metà le dimensioni e del 58% il peso (ora è di 88 grammi). Dotati di numerose
funzionalità per la realtà aumentata, come fotocamera frontale, giroscopio,
GPS, bussola e accelerometro, i Moverio BT-200 sono in grado di rilevare con
precisione i movimenti di chi li indossa e dell'ambiente circostante.

Ciò però che li differenzia in modo sostanziale dalla concorrenza, e che oggi
li rende unici sul mercato, è che offrono una visione binoculare con lenti trasparenti permettendo di proiettare
contenuti nell'intero campo visivo dell'utente. Più in dettaglio, con i Moverio
BT-200 è possibile visualizzare un'immagine equivalente a quella riprodotta su
uno schermo di 320 pollici (8,12 metri
di diagonale)
con risoluzione qHD. Da sottolineare che i BT-200 permettono anche
di vedere film in 2D e 3D con audio Dolby
Digital Plus
(è integrato).

Della gestione di tutte le funzioni si fa carico un processore dual core da 1,2 GHz, che può fare affidamento su 8 GB di RAM (espandibile fino a 32 GB
tramite schede SD). La connettività con altri dispositivi (come smartphone
tablet) avviene attraverso Bluetooth,
DLNA e Miracast
, mentre a Internet ci si connette via Wi-Fi. Il centro di controllo è un trackpad multi-touch, che contiene anche la batteria che assicura 6 ore di autonomia di utilizzo.

Il sistema operativo usato è Android
4.0.4
. L'adozione di questa piattaforma consente agli sviluppatori di creare le più svariate applicazioni per
i Moverio BT-200, che possono essere reperite su uno specifico Apps Market. Tra
quelle già disponibili citiamo per esempio Smartpad,
che grazie a speciali
algoritmi di riconoscimento degli oggetti permette di monitorare e controllare
i processi di manutenzione, mostrando i passi da compiere e le operazioni da
effettuare; Word Lens indirizzata al
mondo del turismo e che offre una traduzione in tempo reale delle scritte
inquadrate; MovieReading, che
consente di vedere un film in lingua straniera con sottotitoli nella propria
lingua, ma che è utilizzata anche dai sordi o deboli di udito.

Gli occhiali Moverio BT-200 saranno disponibili dal prossimo maggio a un prezzo di 699 euro Iva compresa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome