Masterizzare oltre i limiti

Molti CD recorder sono in grado oggi di superare la barriera fisica propria dei CD-R. Ecco alcune regole e consigli

gennaio 2004 Molti masterizzatori di CD sono oggi in grado di scrivere
oltre i limiti fisici del supporto, ad esempio, sfruttando l’area riservata
alla traccia di chiusura dei CD-R da 700 MB (si può arrivare a scrivere
sugli stessi anche 720 MB).

L’operazione però non è priva di rischi
poiché la testina-laser potrebbe andare fuori supporto danneggiando il
masterizzatore. Per chi ha necessità di registrare file di dati o video
che superano i 700 MB è invece conveniente acquistare gli speciali supporti
CD-R da 90 minuti (788 MB) o quelli da 99 minuti (867
MB)
.

Questi speciali CD-R sono realizzati con un solco a spirale molto più
stretto e ravvicinato rispetto ai CD-R da 700 MB ma una volta masterizzati potrebbero
non essere letti da alcuni lettori CD ROM/audio
; la cosa vale soprattutto
per i CD-R da 99 minuti. Ciò ne impone l’utilizzo come sistema
di memorizzazione di dati o video MPEG/AVI sconsigliandone nel contempo l’uso
per la masterizzazione audio.

Ecco il pannello di Nero che permette di impostare la masterizzazione
di CD-R da 90-99 minuti

Per vedere se un masterizzatore supporta o meno le funzioni di overburning
si può usare il software Nero (www.nero.com)
agendo dal menu Masterizzatore, Seleziona masterizzatore come
mostra la figura in basso. La scrittura in modalità “OverBurning”
in Nero si raggiunge dal menu File, Preferenze, Caratteristiche avanzate.

Per sapere se il proprio masterizzatore supporta le tecnologie di overburning
dei CD-R in Nero bisogna agire dal menu Masterizzatore, Seleziona masterizzatore

La masterizzazione su questi supporti deve avvenire però seguendo alcune
regole. La scrittura deve essere effettuata in modalità Disk
at Once
o Disk at Once/96, disabilitando le funzioni
BurnProof, JustLink e simili e al massimo
con una velocità di masterizzazione di 8x.

Il limite nel campo dei CD-R è oggi rappresentato dai recenti masterizzatori
di Plextor che con la tecnologia GigaRec possono
incidere fino a 1 GB di dati su un CD-R da 99 min; ciò rappresenta ovviamente
una forzatura estrema ed un supporto siffatto potrà al massimo essere
letto dal masterizzatore che lo ha creato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here