Logica fuzzy per l’azienda italiana

Edor porta la gestione della conoscenza dentro il gestionale.

Mida, il gestionale di Edor Metodi Quantitativi è giunto alla versione 8.10, sviluppata in collaborazione con l'ambiente accademico e con l'avallo del Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica. Il nuovo Erp consente di gestire i processi decisionali mediante una ricca reportistica e l'utilizzo sia di strumenti Olap, sia di sistemi esperti neuro-fuzzy, ossia reti neurali e logica fuzzy.

Il nuovo Mida (che come sistema gestionale compie 25 anni) è stato progettato da docenti dell'Università Cattolica, collaboratori storici della società, ed è stato adottato quale argomento principale dei corsi di Basi di dati e Sistemi Informativi Aziendali, presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali.

In collaborazione con il Politecnico di Milano, poi, è stato realizzato uno schedulatore della produzione a capacità finita con possibilità di sfruttare le reti neurali e la logica fuzzy in supporto alle decisioni operative.

In virtù disviluppi e della tecnologia Object Oriented utilizzata, il Ministero della Ricerca Scientifica ha finanziato il progetto “Azienda a Componenti” che è stato presentato da Edor per la realizzazione del modello concettuale di Mida.

Come in tutti gli Erp, l'architettura dei dati di Mida, basata su Sql Server, consente la realizzazione di analisi dei dati e reporting personalizzati, utilizzando Crystal Reports (di Business Objects), o strumenti Olap integrati per la navigazione multidimensionale dei dati. Il sistema, però, si spinge anche nel campo del trattamento della conoscenza insita nel gestionale.

In questo caso la difficoltà da superare è quella di esplicitare la conoscenza e trasformarla in regole aziendali di gestione che siano applicabili. La gestione di questa conoscenza è realizzata attraverso il generatore di sistemi esperti FuzzyWorld, frutto di dieci anni di studi e ricerche effettuati da Lorenzo Schiavina, docente di Ricerca operativa e amministratore di Edor.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome