Lenovo al centro del datacenter software defined

Lenovo ha annunciato Distributed Storage Solution for IBM Spectrum Scale (DSS-G), una soluzione scalabile di software defined storage (SDS) destinata a ottimizzare i datacenter.

Progettata per supportare risorse storage dense e modulari a file e a oggetti in ambienti che richiedono alte prestazioni e che fanno ricorso intensivo ai dati, Lenovo DSS-G permette ai clienti di gestire la crescita esponenziale dei dati e la conseguente necessità di memorizzare enormi quantità di informazioni strutturate e non strutturate.

Il deployment di soluzioni storage destinate ad ambienti HPC, intelligenza artificiale, analytics e cloud impone oggi un carico di lavoro significativo sulle risorse It.

DSS-G è studiata per accelerare l'adozione della tecnologia dei software-defined data center che offre ai clienti importanti vantaggi come una superiore semplicità infrastrutturale, superiori prestazioni e un TCO più basso.

Basata su Lenovo System x3650 M5, un server dotato di potenti processori Intel Xeon e riconosciuto per i propri livelli di affidabilità e prestazioni al vertice del settore, la soluzione Lenovo DSS-G è disponibile in versione rack preintegrata di facile installazione.

Realizzata con drive e chassis storage SAS Lenovo D1224 e D3284 da 12Gbps con componenti software e di rete che comprendono il supporto di Red Hat Enterprise Linux, la nuova proposta offre un'ampia scelta di tecnologie all'interno di una soluzione integrata.

Le nuove caratteristiche comprendono scalabilità semplificata, per iniziare con un sistema semplice e far crescere facilmente performance e capacità attraverso un approccio modulare, Raid innovativo: con IBM Spectrum Scale Declustered RAID che riduce fino a otto volte l'overhead delle procedure di rebuild, scelta di reti ad alta velocità: con opzioni che comprendono Infiniband o Ethernet fino a 100Gbps.

La soluzione Lenovo DSS-G è completata da Lenovo Scalable Infrastructure (LeSI). LeSI fa leva su decenni di esperienza e leadership nell'engineering per ridurre la complessità del deployment e fornire una soluzione integrata e completamente supportata che affianca i migliori componenti presenti nel settore con un design ottimizzato. Questo consente la massima disponibilità di sistema e un rapido rilevamento delle cause di fondo dei problemi durante l’utilizzo del sistema.

Nel loro insieme, tutte queste caratteristiche permettono di far girare workload HPC, big data o cloud a uso intensivo di dati per concentrare il proprio lavoro sulla massimizzazione del valore di business e recuperare preziose risorse precedentemente impegnate sul design, sull'ottimizzazione, sull'installazione e sul supporto delle infrastrutture richieste per soddisfare le esigenze di business.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here