Intel e Amd portano i desktop a 600 MHz, e oltre…

Estate calda sul fronte processori per pc. Durante questo periodo, infatti, Intel e Amd hanno ufficialmente annunciato nuove versioni dei propri cavalli di battaglia. La prima casa ha sfoderato ufficialmente all’inizio di agosto la versione a 600 MHz d

Estate calda sul fronte processori per pc. Durante questo periodo, infatti,
Intel e Amd hanno ufficialmente annunciato nuove versioni dei propri
cavalli di battaglia. La prima casa ha sfoderato ufficialmente all'inizio
di agosto la versione a 600 MHz del Pentium III destinata alla fascia
mainstream e il Celeron a 500 MHz pensato per le macchine sotto i 1.000
dollari. Il nuovo top di gamma Intel porta in dotazione 9,5 milioni di
transistor e 512 Kb di cache L2 e costa 669 dollari in lotti di mille
unità. Il Celeron, invece è disponibile a 167 dollari nel package Ppga
(Plastic Pin Grid Array). A proposito di quest'ultima famiglia, fonti
d'Oltreoceano hanno dato per probabile l'abbandono del front side bus a 66
MHz e del relativo chipset Lx entro la prima metà del prossimo anno, anche
se non sono giunte conferme ufficiali da parte del produttore. Sembra,
anzi, che i costruttori taiwanesi interromperanno la produzione del chipset
in oggetto già dal mese di settembre e che i primi esemplari di Celeron a
500 MHz con Fsb a 100 MHz siano attesi nel quarto trimestre dell'anno.
Passando ad Advanced Micro Devices, con l'annuncio del nuovo Athlon (ex K7)
a 650 MHz la società ha, di fatto, superato il proprio rivale immettendo
sul mercato il più veloce chip per pc desktop. La nuova serie x86 ha fatto
il proprio debutto sui mercati l'ultima settimana di giugno con versioni a
500, 550 e 600 MHz.Amd conta di rilasciare circa un milione di Athlon
durante il quarto trimestre dell'anno, e di introdurre nello stesso periodo
una nuova versione a 700 MHz del chip basato su tecnologia a 0,18 micron. A
questo punto, l'obiettivo di breve termine per la casa californiana
riguarda principalmente il supporto fornito agli Oem ai nuovi prodotti.
Athlon, infatti, è basato su un design differente rispetto a quello dei
precedenti chip Amd e utilizza un'interfaccia non compatibile con i chip
Intel (una connessione di tipo Slot A). I sistemi equipaggiati con i nuovi
rilasci di casa Amd dovrebbero essere disponibili nel terzo trimestre
dell'anno, e tra i primi costruttori a implementarli figurano Compaq e Ibm.
I Pentium III a 600 MHz, da parte propria, sono già disponibili nei sistem
i
dei maggiori produttori: Ibm e Compaq, Dell e Hewlett-Packard. Il primo
vendor ha rinfrescato la linea di desktop Pc 300 e ha, nel contempo,
introdotto un nuovo programma per la stabilità delle piattaforme denominat
o
Pc Lifecycle Care che coinvolge, oltre ai Pc 300, i Thinkpad, le
Intellistation e i server Netfinity. Compaq ha reso disponibile il Pentium
III a 600 MHz nei desktop e nelle workstation. I Presario e i DeskPro En ed
Ep sono anche equipaggiati con Celeron a 500 MHz. Hp ha introdotto il nuovo
top di gamma Intel nei desktop Vectra e Pavilion, nelle workstation Kayak e
Visualize Nt e nei Netserver Lpr. Dell, infine, ha aggiornato ai 600 MHz
Intel la linea Precision Workstation, con i modelli 210 e 410, mentre il
Celeron a 500 Mhz viene utilizzato nella nuova linea di desktop economici
OptiPlex Gx100.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here