Il connettore Lightning in arrivo anche su prodotti non Apple

Il connettore Lightning di Apple è diventato, negli ultimi anni, parte della dotazione di tutti i dispositivi iOS. Eppure, a tutti i costruttori  di accessori è stata di fatto negata la possibilità di usare lo stesso connettore nei rispettivi prodotti.
Lo scenario potrebbe essere destinato a cambiare a breve. La società di Cupertino ha infatti informato gli aderenti al programma MFi, acronimo di made for "i" ossia "creato per i vari dispositivi mobili della gamma Apple". Il logo MFi (vedere questa pagina) certifica che il prodotto, pur non essendo stato sviluppato da Apple, è pienamente compatibile con i dispositivi della società attualmente guidata da Tim Cook.

A breve Apple dovrebbe accordare ai produttori partner l'autorizzazione per utilizzare le specifiche di Lightning, facilitando così l'immissione sul mercato di accessori ancora più completi e versatili. La novità dovrebbe riguardare la nuova versione di connettore Lightning che Apple ha appena presentato nel corso di incontro tenutosi in terra cinese.

Il nuovo connettore Lightning, battezzato C68, sarà più sottile rispetto alla versione attuale per consentirne l'utilizzo con device di piccole dimensioni, ma non dovrebbe introdurre problemi di retrocompatibilità.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome