Ibm-Fiat: è nuovo accordo

Ibm si aggiudica per 9 anni la gestione dell’It del Lingotto, mentre Fiat esce definitivamente da Global Value.

E' un accordo della durata di nove anni quello annunciato nei giorni scorsi
da Fiat e Ibm.
200 milioni di euro all'anno per un totale di 1,8 miliardi di
euro per una collaborazione decisamente articolata e che di fatto trasferisce a
Ibm la governance della maggior parte dell'It del Lingotto: hardware, software,
servizi, consulenza di alto livello, inclusi importanti progetti di transizione
ed evoluzione già previsti.
Nel quadro dell'intesa, Fiat esce definitivamente
da Global Value, la società creata nel 2001 con un investimento paritetico, con
l'obiettivo di erogare servizi e soluzioni sia all'interno del Gruppo sia nel
corsiddetto indotto.
L'invesrtimento in Global Value non è più considerato
strategico in Fiat, che dunque ne restituisce la governance a Ibm, che a questo
punto entra direttamente nella gesrtione delle attività It del
Lingotto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here