I 20 anni di Aix

Storia e futuro dello Unix di Ibm.

Lo Unix di Ibm compie vent'anni. L'anniversario è stato celebrato da Big Blue lo scorso fine settimana da Satya Sharma, chief Aix architect, che ha ricordato le tappe fondamentali dell'evoluzione della piattaforma per sistemi aperti che fu introdotta sul mercato nel gennaio del 1986.


Dal 90 al 94, poi, lo Unix di Ibm percorse il cammino centrale di sviluppo verso lo status di sistema operativo mission critical, abbracciando l'architettura Risc 6000.
Negli ultimi cinque anni del secolo scorso, poi, fu indirizzato al multiprocessing simmetrico e alla scalabilità.


Con il rilascio della versione 5l, nel 2001, si aprì l'era del partizionamento, logico e dinamico, che ha dischiuso le porte della virtualizzazione.


E come “regalo di compleanno”, c'è l'inaugurazione dell'Aix Collaboration Center del dicembre 2005, u na struttura da 200 milioni di dollari con cui Ibm i ntende rinnovare il proprio impegno allo sviluppo della piattaforma concertato insieme a clienti e partner.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here