Hp ristruttura ma non cambia

Annunciato un taglio di circa il 10% dell’organico a livello mondiale. Il nuovo Ceo, Mark Hurd, cerca la via del recupero di redditività nella continuità.

Prima Ibm, ora Hp. Le grandi si ristrutturano, per far fronte al mutato
scenario di mercato, mantenere livelli di redditività soddisfacenti per gli
azionisti e focalizzarsi sui business destinati a crescere di più nel medio
termine.
In realtà, il nuovo Ceo di Hewlett-Packard, in carica da circa
quattro mesi, ha annunciato soprattutto un taglio di organico di circa 14.500
persone, senza andare a intaccare né il modello di business della società, né
l'organizzazione, eccezion fatta per l'integrazione dei commerciali del Consumer
Solutions Group all'interno delle tre principali linee di business, ovvero
Technology Solutions, Imaging and Printing e Personal Systems.
In sostanza,
l'obiettivo primario di questa decisione appare la volontà di ottimizzare alcune
attività, soprattutto nell'ambito dei servizi amministrativi, guadagnando in
performance aziendali e redditività.
Anche se, almeno su quest'ultimo
fronte, non ci sarebbe molto da lamentarsi, visto che Hp viaggia su un utile
netto medio che equivale al 5% del giro d'affari e che la liquidità viene
stimata attorno ai 10 miliardi di dollari, al netto degli indebitamenti.
Al
di là dell'ovvia apprensione che normalmente si genera sul mercato all'indomani
dell'annuncio di un taglio di personale, non ci dovrebbero essere grossi impatti
sul business e sul rapporto con i clienti, soprattutto se nei prossimi mesi
saranno meglio chiariti gli orizzonti di medio termine dell'azienda.

Soprattutto, Hurd dovrà definire le modalità di differenziazione della
strategia della propria azienda rispetto alle concorrenti storiche, come Ibm o
Dell.
Su questo punto, in fondo, si era consumata, nei mesi precedenti, la
risoluzione del rapporto fra l'azienda e il precedente Ceo, Carly Fiorina.

Il dubbio è sempre legato all'opportunità di tenere i piedi tanto nel
mercato business che in quello consumer, dubbio che ad esempio Ibm ha risolto in
modo diverso.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here