Home Business Wire HAI ROBOTICS dimostrerà il suo robot più elevato a LogiMAT 2022, un'anteprima...

HAI ROBOTICS dimostrerà il suo robot più elevato a LogiMAT 2022, un’anteprima assoluta per l’Europa

SHENZHEN, Cina–(BUSINESS WIRE)–HAI ROBOTICS, il pioniere dei sistemi robotici autonomi di movimentazione casse (ACR, Autonomous Case-handling Robot) per la logistica di magazzino, presenterà la sua avanzata tecnologia per l’automazione a LogiMAT 2022, la più grande fiera intralogistica annuale europea in programma dal 31 maggio al 2 giugno a Stoccarda, in Germania.


L’azienda dimostrerà che i sistemi ACR, soluzioni ‘da merce a persona’ estremamente flessibili che migliorano l’efficienza delle operazioni e la densità dello stoccaggio, possono rispondere alle attuali esigenze dei magazzini e dei centri di distribuzione in Europa.

La dimostrazione dal vivo presso lo stand D71, padiglione 3, sarà imperniata su HAIPICK A42T, il robot più alto tra i sistemi ACR di HAI ROBOTICS, in grado di raggiungere l’altezza massima di picking di 10 metri. Dotato di elevatore telescopico, il robot è anche in grado di abbassarsi fino a 0,28m per raccogliere casse e scatoloni posti al livello inferiore dello scaffale; con un solo spostamento, inoltre, è in grado di trasportare 8 carichi destinati alla stazione di lavoro HAIPORT da merce a persona. Il robot ha conquistato il titolo di “Migliore nell’intralogistica” all’IFOY 2021.

Sarà esposto a LogiMAT anche HAIPORT, un altro sistema per migliorare l’efficienza e la produttività dei magazzini. Con la capacità di caricare da un robot da quattro a otto casse in soli tre secondi, e di scaricare contemporaneamente lo stesso numero di casse in cinque secondi, una singola stazione di lavoro è in grado di gestire fino a 900 casse all’ora, una velocità di evasione ordini 16 volte superiore rispetto al passaggio da robot a nastro trasportatore.

I sistemi ACR, “molto più interessanti”

Secondo HAI ROBOTICS, i sistemi ACR sono particolarmente adatti per gli utenti europei, in particolare nell’era dell’e-commerce, quando più consumatori sono alla ricerca di spedizioni più veloci e di un’esperienza d’acquisto omnicanale.

Kai Ramadhin, vicepresidente commerciale e marketing dell’azienda per l’Europa, ha dichiarato: “La soluzione di HAI ROBOTICS offre maggiore flessibilità in termini di capacità di espansione, rapidità dei tempi di implementazione e altro ancora. Questo rende il punto di forza della nostra soluzione molto più interessante”.

Come sottolineato dal signor Ramadhin, l’azienda è focalizzata sulla creazione di una rete locale di partner integratori e installatori di sistemi e per il supporto, in modo che ogni utente delle soluzioni ACR possa contare su un servizio rapido e di qualità elevata, ovunque in Europa.

Dalla creazione della sede regionale nei Paesi Bassi, alla fine del 2021, HAI ROBOTICS ha realizzato una solida rete localizzata in Francia, Germania, Spagna, Italia, Benelux e Regno Unito.

Savoye, partner globale dell’azienda, presenta i sistemi ACR a Log!Ville, in Belgio, nel quadro di un’iniziativa mirata a far diffusamente conoscere alla supply chain europea questa tecnologia di magazzino ad alta densità. Altri partner di HAI ROBOTICS sono la britannica Invar System e la greca Voyatzoglou Systems, che offrono un servizio su misura a portata degli operatori commerciali regionali.

Di fronte a un mercato sempre più dinamico e volatile, l’azienda ritiene che i suoi sistemi siano in grado di apportare alcuni benefici importanti agli utenti, tra cui:

1. Alleggerimento delle difficoltà legate alla manodopera

Automatizzando le pratiche di magazzino è possibile rispondere alle esigenze del mondo moderno, migliorare la produttività dei dipendenti e coprire i posti vacanti, quando assumere e ritenere i lavoratori presso l’azienda diventa difficile.

I robot alleggeriscono inoltre il lavoro ripetitivo e i compiti più gravosi per la manodopera in magazzino; i sistemi ACR, ad esempio, evitano in media dai 40.000 ai 60.000 passi per addetto ogni giorno, secondo le statistiche dell’azienda produttrice.

2. Sfruttamento dello spazio di magazzino, per risparmiare sugli investimenti in terreni

Dato che l’altezza dei magazzini aumenta di continuo, i sistemi ACR che arrivano a una portata massima di picking di 10 metri consentono di utilizzare in tutta semplicità anche gli spazi superiori di stoccaggio, permettendo inoltre di tagliare sugli investimenti degli utenti per l’espansione del magazzino, in particolare nei paesi in cui i costi dei terreni sono elevati.

3. Un’implementazione rapida, flessibile e anche più conveniente

Gli imprenditori oggi devono affrontare un mercato in rapida evoluzione e più imprevedibile che mai. Le sempre maggiori aspettative dei clienti in termini di consegne più veloci e di esperienze di acquisto omnicanale stanno spingendo le aziende a ridefinire i modelli operativi della supply chain. I sistemi ACR dispongono dell’elevato livello di flessibilità che consente di implementare di un progetto nell’arco di pochi mesi e di adattare facilmente le dimensioni in base al volume degli affari. Il proprietario di un magazzino può scegliere di ridimensionare le attività aggiungendo o togliendo robot senza interrompere le operazioni in corso, poiché i sistemi ACR non richiedono modifiche strutturali alle strutture esistenti.

Questo comporta anche una maggior convenienza dei sistemi, in particolare per le imprese più piccole.

In Europa molte aziende medio-piccole rilevano un’esigenza di automazione, ma i budget limitati non consentono di implementare grandi progetti per lunghi anni. Anche in questo caso, i sistemi ACR si rivelano estremamente adatti.

Le soluzioni ACR consentono a ogni impresa di iniziare da livelli contenuti di automazione, per poi crescere con l’aumentare del business. Molti dei clienti hanno iniziato a personalizzare le loro soluzioni con pochi robot, per poi aggiungerne altri con l’aumentare della domanda.

4. Ideale per l’era dell’e-commerce

Nell’era del commercio elettronico, le aziende di tutto il mondo devono far fronte a raffiche di ordini online, spesso disseminati ed estremamente numerosi. Oltre alla necessità di abbreviare i tempi di consegna per migliorare la soddisfazione dei clienti, devono rispondere anche alla necessità di aumentare nettamente la velocità di evasione ordini di magazzini e centri distributivi.

L’e-grocery, l’acquisto online di prodotti alimentari, si afferma come un canale che adotta le capacità di crescita. Secondo McKinsey, nel 2020 questo segmento è aumentato di oltre il 50% rispetto all’anno precedente, relativamente ai principali mercati europei, creando un’esigenza persino superiore di soluzioni per l’evasione ordini in questo segmento. La selezione di unità ridotte, gli ordini misti e la velocità elevata di consegna richiedono un’elevata manodopera per l’e-grocery, che quindi rappresenta un comparto ideale per l’automazione.

I sistemi ACR possono aumentare l’efficienza dell’evasione ordini con la gestione di un ampio portafoglio di codici di articoli e di piccoli ordinativi con un’elevata quota di selezioni di selezioni di singoli prodotti nei magazzini alimentari.

In numerosi microcentri europei di settore, i sistemi ACR sono stati implementati per gestire gli ordini per le consegne a domicilio e per quelli ‘click and collect’ con consegne senza contatto presso i punti vendita.

INFORMAZIONI SU HAI ROBOTICS

HAI ROBOTICS, un pioniere dei sistemi robotici autonomi di movimentazione casse (ACR, Autonomous Case-handling Robot), è impegnato nella fornitura di soluzioni per l’automazione di magazzino efficienti, intelligenti, flessibili e personalizzate tramite tecnologia robotica e algoritmi IA. Obiettivo dell’azienda è creare valore per ogni fabbrica e magazzino logistico. Il sistema ACR HAIPICK, sviluppato in modo indipendente nel 2015, è unico nel suo genere a livello mondiale.

Fondato nel 2016 e con sede a Shenzhen, Cina, HAI ROBOTICS ha uffici negli Stati Uniti, in Europa, Giappone, nel sud-est asiatico, in Australia, a Hong Kong e Taiwan, ed è al servizio dei clienti di oltre 30 paesi e regioni.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Contacts

Anna Zhao, responsabile PR

anna.zhao@hairobotics.com
www.hairobotics.com

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php