E’ il momento dell’Europa dell’Est

Lo scenario di Idc su una delle aree a maggiore crescita in Europa.

Europa Centrale e Orientale in piena crescita secondo
Idc.
La società di ricerca parla di crescite nell'ordine del 20% per l'anno
in corso sul fronte dei sistemi e dei server x86.
Si tratta di un mercato
eterogeneo, con comportamenti di acquisto piuttosto differenziati, ma che
quest'anno, grazie all'ingresso di nuovi membri nella comunità europea sta
conoscendo una fase di significativa modernizzazione.
Fase destinata a durare
per un tempo ragionevolmente lungo, sia in virtù dei colloqui aperti con altri
Paesi non aderenti all'Unione, sia in virtù della necessità di uniformarsi a
standard e regolamenti comunitari.
Governi, aziende pubbliche e private,
secondo Idc, dovranno pianificare una serie di aggiornamenti alle loro
infrastrutture hardware e software, molte delle quali sono al momento ferme alle
tecnologie di base, spesso anche obsolete.
La Russia è destinato a rimanere
ancora a lungo il mercato guida della regione, seguito da Polonia e Repubblica
Ceca.
I tre Paesi aggregati rappresentano qualcosa come il 64% degli
investimenti It.
Buoni sono però anche i tassi di crescita di Bulgaria,
Croazia e Romania.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here