Cresce l’informatizzazione nei Comuni italiani

Presentati i dati del rapporto Crc sui servizi online. Quasi capillare la realizzazione di siti Web, ora si punta all’interattività.

Sono stati presentati nella giornata di ieri i dati dell'osservatorio
servizi online Crc sull'informatizzazione dei comuni
italiani
.
Il rapporto evidenzia come ormai il 92,2% dei grandi
comuni, vale a dire delle realtà con oltre 10.000 abitanti, abbia un sito
web.
Ma non solo.
Una larga maggioranza, l'86,3% dei comuni, offre anche
servizi su Web, in particolare bandi, avvisi, atti amministrativi e
autocertificazione, mentre è più esigua la percentuale (il 24,6% dei comuni)
che mette a disposizione dei cittadini modalità interattive. In questo caso
il servizio più diffuso è il pagamento dell'Ici, seguito dalla prenotazione di
testi nelle biblioteche e dall'iscrizione ai servizi scolastici.
La
ripartizione per aree geografiche è ancora piuttosto marcata: nel Nord Est i
Comuni dotati di un sito web sono il 98,8%, percentuale che scende all'84,7% nel
Sud e nelle Isole.
Il divario si fa però più marcato quando si parla di
servizi interattvi, attivi nel 48,8% dei Comuni del Nord Est e limitati a un
esiguo 13,1% nel Sud e nelle Isole.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here