Convertire un video in formato WMV in AVI

Dovendo effettuare elaborazioni video con i filtri di VirtualDub su alcuni filmati mi sono trovato davanti al problema che il programma non supporta il formato WMV come origine. Non potendo riacquisire i filmati in AVI o MPEG, ho la necessità di

Dovendo effettuare elaborazioni video
con i filtri di VirtualDub su alcuni filmati mi sono trovato davanti al
problema che il programma non supporta il formato WMV come origine. Non
potendo riacquisire i filmati in AVI o MPEG, ho la necessità di
convertirli da WMV a uno di questi formati. Esiste una soluzione
gratuita per farlo?

Per una soluzione completa ai problemi
di trascodifica tra formati multimediali consigliamo il potente freeware
Format Factory, giunto alla versione 2.60, compatibile con Windows 7 e
con supporto anche per la lingua italiana. Il programma, che si scarica
da Formatoz, supporta una vastissima gamma di formati
video in ingresso e uscita, fra cui RealMedia, 3GPP (per alcuni
dispositivi mobili), MPEG, DVR-MS (registrazioni di Windows Media
Center), QuickTime, Windows Media, AVI, FLV (Flash Video), MP4, VOB,
Matroska e altri ancora. Le restrizioni sono virtualmente assenti: quasi
tutti i formati della lista sono supportati sia in input sia in output.

Molto interessante è
anche la possibilità di scegliere i codec da usare per la conversione
fra quelli consentiti dal formato prescelto per la destinazione, nonchè
di intervenire dettagliatamente sui parametri di lavoro dei codec stessi
(per esempio sono presenti DIVX e XVid, con relative sottoopzioni
avanzate e supporto al multithreading per sfruttare al massimo i
processori dual core o quad core risparmiando tempo di conversione).

E' quindi possibile,
per esempio, ridimensionare al volo il filmato durante la conversione di
formato, nonchè stabilire il bitrate desiderato (utile per consentire
la riproduzione anche da pen drive "lenti", per esempio) o il numero di
fotogrammi per secondo, regolare i parametri di campionamento audio,
regolare il volume o escluderlo del tutto.

Altre opzioni
consentono poi di inserire sottotitoli, di aggiungere un'immagine in
sovrimpressione, di ruotare a sinistra a destra di 90°, di capovolgere
orizzontalmente o verticalmente il video, di deinterlacciarlo.

Di fondamentale
importanza, visto che le conversioni video richiedono molto tempo e che
può capitare di dover trattare numerosi file e non uno solo, è la
gestione di code di elaborazione (batch) con cui si può "caricare" il
programma con un insieme di più file da elaborare, senza più dover
restare davanti al PC per attendere il termine di una elaborazione e
indicargli il file da aprire per la successiva. Al termine della
conversione è possibile anche richiedere che sia FormatFactory stesso a
spegnere il PC.

Da non sottovalutare poi che il programma, in modo del tutto
analogo alle elaborazioni video, supporta anche la conversione fra
formati audio e fra formati immagine.

Potente e semplice da usare anche la
funzione di ripping da DVD o CD, con contestuale codifica in MP4, AVI,
WMV, MPG, 3GP e altri formati, anche in questo caso con piena libertà di
regolare i parametri di lavoro del codec.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome