Home Apple Come usare il Mac come secondo monitor per il pc: Luna Display

Come usare il Mac come secondo monitor per il pc: Luna Display

Luna Display, la soluzione hardware e software di Astropad che consente di trasformare l’iPad in un secondo display wireless, e che supporta anche modalità con Mac e PC, è stato aggiornato alla versione 5.1.

Quest’ultima release introduce alcune novità interessanti, tra cui la funzionalità PC-to-Mac Mode.

Con la modalità PC-to-Mac – sottolinea Astropad –  il PC incontra il Mac e consente all’utente di ottenere il meglio dei due mondi in uno spazio di lavoro multipiattaforma.

Infatti, questa funzione consente di usare qualsiasi Mac compatibile come secondo display wireless per il proprio PC.

Se lo si preferisce, è possibile utilizzare una connessione cablata per la modalità PC-to-Mac: Astropad consiglia un collegamento Ethernet per ottenere le migliori prestazioni.

Un’altra novità interessante, nonché molto attesa dagli utenti di Luna Display, è che ora è possibile usare il computer 4K o 5K come secondo display alla massima risoluzione.

Luna Display Mac PC

Il supporto 5K – ha messo in evidenza Astropad – richiede un Luna USB-C, mentre le risoluzioni oltre il 4K richiedono macOS Big Sur o successivo.

Inoltre, le frequenze di aggiornamento hanno le seguenti limitazioni per le risoluzioni 4K e 5K:

  • 5K @ 30hz su PC
  • 5K @ 45h su Mac (richiesto Big Sur)
  • 4K @ 60hz su Mac e PC

Le altre novità di Luna Display 5.1

Quelle descritte sono indubbiamente le nuove funzioni più di rilievo dell’ultima release di Luna Display, ma non le uniche.

Luna Display

È ora possibile usare una Magic Keyboard e un trackpad con il proprio iPad mentre si usa Luna Display, e questa nuova opzione funziona sia per Mac che per PC.

Arriva poi la modalità Teleprompter per PC.

Questa funzione consente di abbinare Luna Display con un beam splitter per ottenere un contatto visivo diretto durante le videochiamate. La Teleprompter Mode di Luna Display capovolge automaticamente l’immagine del display, in modo che il beam splitter rifletta il corretto orientamento dell’immagine.

È una funzione utile per riunioni professionali, formazione online o interviste.

Sempre per PC, ora c’è la Office Mode, progettata per gli utenti che di solito lavorano in un ambiente in cui più persone usano Luna.

Con la modalità Office attivata, Luna non si connetterà più automaticamente al primo computer che trova in rete. Invece, l’utente esegue la connessione tramite Wi-Fi Manual Connect, o cavo USB.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php