Bluetooth 5 c’è, ecco le caratteristiche del nuovo standard

Nei giorni scorsi è stata ufficialmente accettata da Bluetooth SIG, il consorzio che sovrintende la definizione dello standard, Bluetooth 5, una nuova versione della tecnologia di comunicazione che promette un range 4 vote superiore, una velocità 2 volte superiore e 8 volte la capacità trasmissiva della versione precedente.

Tutto questo, si legge sul sito dedicato, lo rende uno standard importante in particolare nello sviluppo del mondo IoT e degli oggetti smart.

Bluetooth 5 garantisce connessioni sicure e favorisce pertanto l’adozione di beacon, migliorando l’esperienza IoT in una varietà di ambienti, sia domestici, sia d’azienda, sia all’aperto, si legge.
Nelle progettazione di Bluetooth 5 è stata fatta particolare attenzione alla riduzione delle potenziali interferenze con altre tecnologie wireless, così che i dispositivi Bluetooth possano coesistere in ambienti sempre più connessi e “affollati”, tutto questo mantenendo inalterate le caratteristiche di basso consumo energetico proprie della tecnologia.
La disponibilità del nuovo standard diventa importante soprattutto a fronte di un mercato, quello degli oggetti connessi, che sembra destinato a crescere fino a 48 miliardi di oggetti installati entro il 2021. E un terzo di questi oggetti, sostiene uno studio ABI Research, sarà dotato di capacità Bluetooth.

Le caratteristiche di Bluetooth 5

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche di Bluetooth 5, il nuovo standard ha un’ampiezza di banda pari a 2 Mbps, diversamente dalla versione precedente (Bluetooth 4.2) che si fermava a 1 Mbps. Questo significa un raddoppio della capacità trasmissiva: dunque i dispositivi connessi sono in grado di scaricare gli aggiornamenti e trasferire i dati con velocità superiori rispetto al passato

Rispetto a Bluetooth 4.2, la nuova versione ha un range di copertura più ampio, senza aumentare il consumo energetico e questo si traduce nella possibilità di coprire ad esempio un’intera casa con un unico dispositivo. E anche il miglioramento nella capacità di broadcasting è importante nello sviluppo di tutti quei servizi che uniscono il mondo fisico e quello virtuale.

Disponibilità e compatibilità

I primi dispositivi con il nuovo standard saranno disponibili entro i prossimi 2-6 mesi e manterranno compatibilità a ritroso con dispositivi che utilizzano Bluetooth 4.2, 4.1 e 4.0 a basso consumo energetico.
Tutte le specifiche, gli strumenti per gli sviluppatori, le linee guida sono disponibili a questo indirizzo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome