Apple Watch

Una maggiore “indipendenza” e funzionalità avanzate per il fitness e la salute: sembrano queste le due direttrici principali di evoluzione, ed espansione, suggerite per Apple Watch da Cupertino, in occasione della WWDC 2019, la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori.   

E riguarda per l’appunto in primis gli sviluppatori, una delle novità principali annunciate alla WWDC in relazione ad Apple Watch. Le app per lo smartwatch di Apple acquisiscono la loro indipendenza dall’iPhone e da iOS. Per la prima volta, ora le aziende e gli sviluppatori hanno la possibilità di creare un'app solo ed esclusivamente per Apple Watch, senza che ci sia necessariamente anche un'app complementare su iOS.

Apple WatchE, di conseguenza, ora gli utenti possono trovare e installare le app direttamente su App Store su Apple Watch. L’App Store farà il suo debutto su Apple Watch con watchOS 6, la prossima release del sistema operativo dello smartwatch di Cupertino. Apple ha reso watchOS 6 disponibile in anteprima, in occasione della WWDC, per gli sviluppatori iscritti all’Apple Developer Program. La nuova versione sarà disponibile per tutti in autunno e sarà un aggiornamento gratuito per Apple Watch Series 1 e successivi.

Se l’App Store di Apple Watch genererà un ecosistema di soluzioni, e di quale entità sarà questo ecosistema, lo potremo vedere solo tra qualche tempo. Le stime parlano di un mercato degli smartwatch, e più in generale dei wearable, in crescita robusta e costante, e dicono che una grossa fetta di questo mercato sia rappresentata proprio dagli Apple Watch, che spingono l’azienda di Cupertino in una posizione di leader del settore. Lo smartwatch di Apple, con la sua nuova opportunità di app dedicate e indipendenti, potrebbe essere dunque una piattaforma di sviluppo interessante per le aziende e le software house indipendenti.

Apple Watch, le novità per salute e fitness

Nell’interesse sempre crescente degli utenti per i dispositivi indossabili, ha evidenziato di recente anche IDC, il filo conduttore è l'attenzione per la salute e il fitness. Ed è proprio su questi temi, la salute e il fitness, che si concentrano le altre principali novità in arrivo su Apple Watch.

La prima di queste è dedicata alle donne: la nuova app Cycle Tracking che debutta in watchOS 6 consente di annotare i dati principali sul ciclo mestruale per calcolare la data delle prossime mestruazioni o i giorni fertili. Questa nuova funzione Cycle Tracking sarà disponibile anche su iPhone, con l’arrivo del nuovo iOS 13.

Una seconda novità è focalizzata sulla salute dell’udito, che, sottolinea Apple, influisce non poco sulla qualità della vita. L’app Noise sfrutta Apple Watch per aiutare gli utenti a rendersi conto del livello di rumore in situazioni potenzialmente dannose, come i concerti o gli eventi sportivi. Il misuratore di decibel dell’app rileva in tempo reale l’intensità del rumore ambientale: è inoltre possibile impostare l’orologio per ricevere una notifica quando il livello raggiunge la soglia critica di 90 decibel.

Per quanto riguarda il fitness, con il nuovo pannello Trends dell’app Attività su iPhone sarà possibile monitorare i progressi fatti sul lungo periodo. Gli utenti potranno verificare l’andamento di alcuni parametri chiave, fra cui calorie attive, minuti di esercizio, ritmo camminata e altri. Se gli ultimi 90 giorni indicano un calo rispetto all’anno precedente, l’app Attività fornisce suggerimenti per rimettersi in ritmo.

Maggiori informazioni su watchOS 6, la prossima generazione del sistema operativo di Apple Watch, sono disponibili sul sito Apple, a questo link.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome