Acronis, piano di investimenti da 147 milioni di dollari

acronis

Acronis ha annunciato un piano di investimenti guidati da Goldman Sachs, per un valore complessivo di 147 milioni di dollari.

Si tratta di una strategia di investimento che stabilisce in oltre un miliardo di dollari il valore della società e punta a consentire ad Acronis di acquisire altri business, incrementare i team di ingegneri delle sedi di Singapore, Bulgaria e Arizona e costruire nuovi data center. Il capitale sarà impiegato per accelerare l'espansione in Nord America, in partnership con Acronis SCS, fornitore di software indipendente e distributore che opera con la pubblica amministrazione.

Fondata a Singapore nel 2003 e costituita in Svizzera nel 2008, Acronis ha più di 1.400 dipendenti in 18 paesi e le sue soluzioni sono usate più di 5 milioni di consumatori e 500mila società.

Serguei Beloussov, fondatore e CEO della società, in una nota spiega che "Nel 2018, Acronis ha fatto registrare una crescita del 20%. Per il 2019 la crescita prevista supera il 30%, con quella di Acronis Cyber Cloud di oltre il 100%. Gli investimenti guidati da Goldman Sachs ci aiuteranno a promuovere la fase di sviluppo prodotto con l'acquisizione di attività e risorse aggiuntive, con una conseguente accelerazione della crescita”.

I finanziamenti guidati da Goldman Sachs permetteranno di incrementare le risorse umane in ambito ingegneristico e di acquisire nuovi team e tecnologie per accelerare lo sviluppo dei prodotti: soluzioni di Cyber Protection per la salvaguardia, l'accessibilità, la privacy, l'autenticità e la sicurezza dei dati; la Cyber Platform, che consente agli sviluppatori di terze parti di personalizzare, estendere e integrare la protezione informatica nelle proprie soluzioni: la Cyber Infrastructure, ambiente sicuro per l'esecuzione delle soluzioni di protezione informatica e archiviazione dati; la Cyber Architecture, una soluzione a garanzia della privacy dei dati; Cyber Cloud, che consente ai service provider e ai reparti IT aziendali di fornire servizi di protezione informatica ai propri clienti finali.

Per Holger Staude, Vicepresidente di Goldman Sachs Private Capital Investing, “Acronis Cyber Protection sta rivoluzionando il tradizionale mercato del backup e della protezione dei dati grazie anche a un modello di business efficiente e distribuendo le proprie soluzioni e servizi attraverso un variegato canale di service provider”.

I nuovi capitali consentiranno ad Acronis di velocizzare la diffusione della propria visione di protezione informatica totale, che coniuga protezione dei dati tradizionale e cybersicurezza in una soluzione integrata che copre tutti i cinque fattori della protezione digitale, assicurando Salvaguardia, Accessibilità, Privacy, Autenticità e Sicurezza dei dati (SAPAS).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome