Fatturazione elettronica, la trasformazione digitale va fatta insieme ai clienti

Lo Studio Sarragioto di Padova, tradizionalmente attento alle innovazioni digitali, ha anticipato i tempi e raggruppato la propria clientela offrendo incontri conoscitivi e chiarificatori sulla fatturazione elettronica con la collaborazione di Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia. Obiettivo, il primo gennaio 2019 e l’avvio di una importante trasformazione digitale.

Da oltre trent’anni lo Studio Sarragioto di Arsego di S. Giorgio delle Pertiche, in provincia di Padova, affianca imprese, privati, enti locali ed aziende pubbliche puntando sull’eccellenza professionale e sulla tecnologia.

Gianni Sarragioto è sempre stato tra quei professionisti che esigevano il meglio del digitale appena disponibile.

Il suo Studio è cresciuto in dimensioni, importanza ed influenza grazie all’apporto di giovani capaci e caparbi poi cresciuti professionalmente negli anni e anche grazie alle tecnologie alle quali via via si affidava. Il suo partner negli anni è sempre stato Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia.

Gianni Sarragioto

«Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia - ha detto Gianni Sarragioto - è nostro partner da sempre, siamo cresciuti insieme a loro ed abbiamo visto svilupparsi la tecnologia digitale attraverso una moltitudine di soluzioni e applicativi. Abbiamo investito moltissimo in IT sia in hardware ma soprattutto nel software e questi investimenti hanno portato lo studio all’eccellenza, efficienza ed efficacia. Insieme queste componenti fanno la soddisfazione del cliente».

Gianni Sarragioto ci parla di un problema che sta assillando moltissime realtà produttive nazionali, la fatturazione elettronica B2B.

«La prima esperienza nel campo della fatturazione elettronica data 31 marzo 2015. Allora entrò in vigore l’obbligo della fatturazione elettronica con la pubblica amministrazione. Ci eravamo attrezzati per tempo e sperimentammo sul campo le difficoltà, le asperità del processo, le complessità di un rapporto fino ad allora sempre vissuto nell’ambito analogico con consuetudini e liturgie consolidate. Il processo della fatturazione elettronica PA è stato risolto grazie ai moduli di fatturazione di B.Point di Wolters Kluwer Tax & Accounting anche se il percorso fino al funzionamento a regime non è stato proprio privo di problematiche. Forti di questa esperienza ci siamo convinti che la fatturazione elettronica B2B doveva essere affrontata per tempo, dato l’ampiezza molto maggiore dell’impatto digitale. Con la fatturazione elettronica il progresso e la trasformazione digitale entrano con vigore in un processo che è fondamentale per ogni impresa. Senza la fattura, e ovviamente il suo pagamento, non si campa».

Per questo Gianni Sarragioto si è mosso con buon anticipo: «Insieme alla nostra consulente di Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia abbiamo discusso e analizzato l’approccio da tenere, soprattutto con la nostra clientela. Affianchiamo molti clienti artigiani, commercianti, professionisti, titolari di laboratori. La fatturazione elettronica li coinvolgerà in pieno sia nel ciclo attivo sia in quello passivo».

Conoscere la fatturazione insieme ai clienti

Per iniziare a parlare di trasformazione digitale e fatturazione elettronica B2B, Gianni Sarragioto ha invitato la sua clientela ad una giornata di approfondimenti e presentazioni e all’invito hanno risposto con entusiasmo circa sessanta clienti. «Fatturazione elettronica: siete pronti?» questo il titolo dell’evento.

L’incontro formativo si è sviluppato in un’ora circa con l’introduzione della nuova normativa e la spiegazione concreta del funzionamento di Fattura SMART, l’applicativo ingegnerizzato da Wolters Kluwer Tax & Accounting proprio per rispondere alle esigenze di fatturazione elettronica B2B.

La clientela è stata divisa in gruppi omogenei per favorire anche il dibattito sulla fatturazione elettronica tra operatori della stessa categoria che in qualche modo devono affrontare problematiche simili.

Ne sono emersi sei gruppi di una decina di persone ospitate nella tecnologica sala riunioni dello Studio, dove i partecipanti hanno potuto seguire con facilità e immediatezza la semplicità e l’immediata fruibilità di Fattura SMART.

L’intera giornata è stata dedicata all’approfondimento della normativa ed alla scoperta dell’applicativo. Dalle 9 alle 17 i sei gruppi di clienti hanno avuto l’opportunità di apprendere cosa li aspetta in termini di digitalizzazione del processo ed hanno avuto un assaggio della soluzione digitale che risolve il loro problema in termini operativi, consentendo ai professionisti dello Studio Sarragioto di mantenere il controllo del processo di fatturazione, ma, grazie all’automazione derivante dall’applicativo Fattura SMART, di far confluire i dati direttamente in contabilità e guadagnare tempo prezioso da dedicare a consulenze ad alto valore aggiunto, sia per lo Studio sia per la clientela.

Gianni Sarragioto è molto soddisfatto: «Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia ci ha dotato di uno strumento efficace e di una consulenza ottimale per avviare la nostra clientela verso la giusta scelta. Avremo un processo più efficace e più fluido. Guadagneremo in efficienza che renderemo alla nostra clientela in termini di professionalità e in sostegno alla loro crescita».

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.