Praim, la trasformazione digitale parte dal client

Praim propone alle aziende italiane soluzioni che consentono loro di avere una struttura IT adeguata alle necessità in modo congruente con un budget contenuto.

Praim è leader nel mercato italiano per le soluzioni Thin & Zero Client. Le sue soluzioni sono sviluppate per poter soddisfare ogni tipo di esigenza aziendale.

La H Series, ad esempio, è l’hardware ad hoc per gli ambienti industriali, con certificazione IP40 resistente alla polvere, agli urti, e performante anche dove le temperature toccano i -5°C o i +50°C.

Berry, invece, è il nuovo Thin Client entry level, ma dotato di accelerazione grafica per ambienti Citrix e ideale per realizzare qualsiasi postazione di lavoro smart con investimento estremamente contenuto.

Grazie a un portafoglio, sia lato software sia lato hardware, che facilita la gestione e il controllo dei client, Praim consente alle aziende di essere maggiormente flessibili e concentrate sul proprio business, limitando al massimo la complessità infrastrutturale con un investimento contenuto.

Ce lo facciamo spiegare meglio da Jacopo Bruni, nuovo Marketing Manager di Praim.

Jacopo Bruni, Marketing manager Praim

In che modo l’offerta Praim abilita la digital transformation?

Praim supporta le aziende clienti nella digital transformation agevolandone i processi produttivi. Le nostre soluzioni software offrono un modello IT semplificato e basato sull’accesso alle risorse virtualizzate, “smart access to your cloud” è il concetto base.

Agile4Pi, ad esempio, oltre che essere il primo software che trasforma qualunque Raspberry Pi 3 B e Pi 3 B+ in un vero e proprio Thin Client, propone un’interfaccia semplice e user-friendly che concede all’utente l’accesso sicuro alle risorse a lui dedicate. Con Agile la gestione è centralizzata, e l’amministratore può rendere disponibili le sole applicazioni aziendali mentre l’utente è libero di personalizzare la risoluzione video e configurare lingua, mouse e tastiera.

La digital transformation sta velocizzando anche la diffusione del fenomeno dello smart working, che richiede un posto di lavoro slegato dalla postazione fisica, digitalizzato e disponibile ovunque e in qualsiasi momento. Abbiamo sviluppato un sistema semplice e completo di soluzioni hardware e software per deployment, gestione e aggiornamento delle postazioni di lavoro.

Qual è il modello di vendita?

Il coinvolgimento dell’intero canale è sempre il modello di business che apporta maggior valore all’offering. Distributori e Partner sono da sempre attori fondamentali per fornire competenze sia commerciali che tecniche, completando la proposizione di Praim.

Parliamo di sicurezza: le soluzioni Praim di gestione di postazioni di lavoro si prendono cura anche di contrastare le minacce ai sistemi aziendali?

Sicuramente una strategia di security completa ed efficace deve coinvolgere più livelli dell’infrastruttura IT aziendale mediante l’adozione di soluzioni disegnate appositamente per la messa in sicurezza dei numerosi pain points; Praim in questo panorama aiuta evitando il salvataggio dei dati in locale sui Thin Client e sfruttando l’encryption nella comunicazione tra la console di gestione ThinMan e i dispositivi.

Fra le ultime funzionalità rilasciate, ThinMan Smart Identity, oltre che consentire agli utenti un accesso rapido e semplice alle postazioni di lavoro, aiuta le aziende di qualsiasi dimensione a controllare in maniera granulare gli accessi alle risorse aziendali. La smart card (contact o contactless con tecnologia NFC) come metodo di autenticazione agevola il sistema di roaming che permette all’utente di spostare la propria sessione su diverse postazioni di lavoro, senza perdita di dati mentre all’amministratore consente la gestione completa delle policy di accesso degli utenti.

Chi sono i partner che contribuiscono a portare le soluzioni Praim alle aziende italiane?

In un’ottica di transizione verso concetti come Smart working, Digital transformation e Digital Workspace, Praim collabora e lavora proattivamente e costantemente con alcuni Partner Tecnologici come Citrix, VMware e Microsoft, per poter sviluppare soluzioni sempre più avanzate e virtualizzate.
A livello di proposizione sul mercato, è una fitta rete di partner specializzati ad aiutarci a portare le nostre soluzioni sul mercato.

Con sedi in Italia, Regno Unito, Spagna e Portogallo, Praim è una società di livello europeo. Come sta andando il business nelle altre realtà?

Praim, oltre ad impegnarsi nel miglioramento costante dei propri Thin Client, si sta orientando sempre più in un’ottica software. Questo importante passo avanti strategico e tecnologico consente di completare l’offerta fornendo soluzioni integrate che permettano di facilitare l’adozione della tecnologia in qualsiasi contesto aziendale. Grazie a tutto ciò, stiamo assistendo ad una crescita interessante dei numeri esteri ed al consolidamento della nostra leadership italiana.

Quali sono i punti di forza della proposta Praim?

Una corretta e vincente strategia e proposizione commerciale parte dall’utente e si disegna intorno a lui. Ecco che la tecnologia del prodotto è il primo punto di forza, accompagnata da un portfolio di soluzioni hardware e software completo e da un canale commerciale e tecnico efficiente e di valore. Il punto di forza di Praim si trova quindi nella sua identità e si concretizza attraverso una visione user-centric.

Stanno arrivando nuovi prodotti Praim?

Per mantenere attivo l’impegno di Praim nel miglioramento delle proprie soluzioni e nel costante aggiornamento della propria tecnologia, nelle prossime settimane lanceremo alcune novità interessanti alle quali seguirà una ricca roadmap per il 2019.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.