Come fare pubblicità sui social media: sette consigli pratici

Devi creare una pubblicità sui social media? Quante scelte bisogna fare ogni volta: dai colori, alla definizione del layout, dal formato, ai font. Per non parlare delle immagini. C'è molta pressione sui designer per realizzare annunci accattivanti e performanti per i social: tutto è studiato in relazione a quel click che unisce il brand e i consumatori.

Esistono alcuni trucchi che Depositphotos suggerisce per la realizzazione di annunci vincenti. Che tu sia una grande azienda o un singolo professionista, devi puntare ad avere gli assi giusti nella manica, ma anche strumenti pratici, che aiuteranno a risparmiare tempo e a trovare soluzioni creative.

Ci sono così tanti fattori che incidono sulla grafica, che delle volte si trascurano quelli più elementari.

Sono invece i trucchi di base che danno un vantaggio competitivo. I seguenti suggerimenti non solo miglioreranno la qualità degli annunci sui social media, ma faciliteranno notevolmente lo sviluppo rendendoli di sicuro effetto.

Ecco sette consigli pratici che semplificheranno il processo d’ideazione, pur facendo sì che possano nascere delle idee originali.

 

1. La psicologia dei colori

La selezione della giusta combinazione di colori è molto più importante di quanto si pensi. Non si tratta di scegliere ciò che sia esteticamente bello, ma come i colori interagiscano tra loro e che cosa trasmettano. Quando si crea un annuncio pubblicitario, è fondamentale per i designer, capire la psicologia che sta dietro all’uso dei colori. Si tratta di un settore di studio molto ampio, e la breve guida sui colori, potrebbe aiutare a fare le giuste scelte.

Il colore va selezionato in base all'emozione che si vuole trasmettere, non alle preferenze personali. La combinazione di colori può anche essere in linea con i colori del marchio, ma non si possono creare annunci che siano troppo simili tra loro. Con un'attenta selezione dei colori giusti, si avrà un maggiore impatto sul pubblico, con conseguente aumento del traffico.

2. L’abbinamento dei colori

Un semplice trucchetto che funziona è il “calcolatore dei colori del Sessions College”. Si sceglie un colore che sarà il fulcro dell'annuncio sui social media e si ottengono tutte le tonalità nelle loro possibili combinazioni.

Se si intendse utilizzare un'immagine specifica nell'annuncio, va caricata semplicemente su Colormind e si riceve una palette piena di colori suggeriti da usare per qualsiasi testo o forma che si vorrà incorporare.

3. Il colore consistente

Quando si fa pubblicità online si vuole che il pubblico associ immediatamente il design al marchio. Invece di doversi preoccupare delle scelte di colore ogni volta che si pubblica, si prenda in considerazione di trovare un colore rappresentativo per il brand e di utilizzarlo, con coerenza, in una serie di annunci. Con il tempo, il pubblico creerà automaticamente una connessione tra i design e l'azienda.

Se qualcuno chiedesse "che colore associ alla Coca Cola?" probabilmente si dirà rosso. I suoi annunci sono sempre di colore rosso, e per questo motivo, si distinguono sempre. Come accennato in precedenza, questo è un modo, ma ricorda che questo trucco funziona per i marchi molto affermati.

4. L’abbinamento del font

L'abbinamento dei caratteri è un problema comune quando si tratta di design. I caratteri troppo simili o troppo differenti accostati insieme, possono disorientare chi fruisce il messaggio. Utilizzare strumenti come typ.io consente di trovare l’abbinamento perfetto tra i font.

La regola generale è di non usare più di 3 caratteri tipografici.

Per altri tips and tricks, consultare questo articolo sull'abbinamento dei font.

5. Il design online

Cominciare un design da zero può sembrare complicato per le numerose variabili da tenere in considerazione. Tuttavia, esistono strumenti di design online gratuiti, che facilitano la creazione del layout.

Crello permette di progettare qualsiasi tipologia di contenuto visivo basato su template preimpostati. Si può scegliere tra centinaia di template, curati da professionisti, font e adesivi. Questa tipologia di strumenti gratuiti fanno risparmiare tantissimo tempo, dando risultati soddisfacenti.

6. Lo spazio bianco

Se il design si basa essenzialmente su testo e font potrebbe diventare confusionario o complesso da progettare. Cosa fare? Usare il trucchetto dello spazio bianco, ovvero rimuovere la maggior parte degli elementi intorno al testo. È probabile che la loro assenza non farà altro che migliorare il lavoro.

7. L’ombra sottile

A volte alcune sezioni di testo in un progetto devono distinguersi più di altre. Il trucchetto dell'ombra sottile sotto il font permette di far risaltare le parole in un annuncio pubblicitario: cattura immediatamente l'attenzione del pubblico e dimostra l'importanza della parola messa in rilievo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.