Lutech

    Lutech S.p.a., Via Massimo Gorki, 30, 20092 Cinisello Balsamo, MI, Italia
    Telefono +39 02 25427011
    Ambito di lavoro Trasformazione digitale end-to-end, Cloud Transformation, Security, Customer Engagement
    Volume d’affari più di 200 milioni
    Dipendenti e collaboratori 2700
    Clienti Oltre 3000
    Settore più coinvolto a breve nella trasformazione digitale Manufacturing, Pubblica Amministrazione, Healthcare, Retail.

    Il Gruppo Lutech è un system integrator che realizza progetti di trasformazione digitale end-to-end – dalla fase di assessment all’implementazione, integrazione e gestione – selezionando le migliori soluzioni dei propri vendor partner. In particolare, lavoriamo sullo sviluppo e sull’integrazione applicativa nella Cloud Transformation, nella Security, nel Customer Engagement, nell’Omnichannel Commerce, nella Business Intelligence e nel Advanced Analytics, nell’AI & RPA, per l’IOT & Connected Things, PLM, CAD & IIOT, l’Application Lifecycle Management e realizziamo soluzioni integrate specifiche per il Broadcasting, l’Healthcare, il Fintech, l’Energy & Utilities e il Public Sector.

    Lutech, il system integrator della digital evolution

    Il Gruppo Lutech, di proprietà del Fondo Apax, è un system integrator specializzato nell’implementazione di servizi e soluzioni ICT. Supporta la digital evolution delle aziende clienti grazie alle competenze di oltre 2.700 professionisti e a un modello “end-to-end”, abilitandole a semplificare i processi, raggiungere i loro obiettivi e far crescere il loro business. Abbiamo intervistato Alberto Roseo, chief revenue officer del Gruppo Lutech.

    LE INTERVISTE DI 01NET –  SYSTEM INTEGRATOR

    Cosa fanno? Come lo fanno? Con quali strumenti e per chi? 01Net esplora il mondo dei system integrator con una serie di interviste ai loro manager per cercare di capire qual è il loro ruolo attuale nel panorama italiano e come si evolverà nel tempo la loro offerta.

    Scattiamo una fotografia di Lutech?

    Lutech nasce nel 2001 con un unico obiettivo: vincere insieme ai propri clienti le sfide di un mondo che cambia accompagnandoli nella loro digital evolution con soluzioni tecnologiche integrate seguendo un modello end-to-end, dall’ideazione alla gestione.

    Alberto Roseo - Lutech
    Alberto Roseo

    Storicamente presente in mercati come il manufacturing, l’healthcare e la PA, telco e media, financial services, energy & utilities e più recentemente anche il fashion & retail, l’azienda ha seguito un percorso di crescita che in tre anni ha portato all’acquisizione di 15 tra i più importanti partner It nel mercato italiano e all’acquisizione da parte del Fondo Apax, tra le principali società di private equity globali con specializzazione negli investimenti Tech.

    Oggi il Gruppo Lutech conta su oltre 2700 professionisti, lavora con più di 100 partner, serve fino a 3.000 clienti, opera in sette Paesi su sei mercati principali generando un fatturato in costante crescita che ha raggiunto i 433 milioni nel 2020

    Il Gruppo Lutech distribuisce la propria offerta su tre practice distinte: Lutech.Technology si occupa di infrastruttura: progetta, realizza, protegge e gestisce soluzioni complete su ambienti cloud; Lutech.Digital lavora per aiutare i clienti a creare la migliore customer experience sia in contesti B2C che B2B; Lutech.Products, infine, è l’offerta che raggruppa i prodotti software proprietari di Lutech dedicati ai sei mercati principali nei quali opera l’azienda: telco, healthcare e PA, finance, manufacturing, fashion, energy&utilities.

    Come si articola in dettaglio la vostra attività di system integrator?

    L’attività di system integration del Gruppo Lutech si svolge attraverso l’applicazione di precisi modelli di intervento sulle specifiche aree tecnologiche, finalizzato a un unico obiettivo trasversale: abilitare il business grazie alla tecnologia.

    Il Gruppo Lutech si configura come partner privilegiato per la digital evolution dei clienti di ogni mercato verticale sfruttando il vero fattore abilitante di questo momento storico: la collaborazione tra i protagonisti di ecosistema basato sulla fiducia comune nella spinta tecnologica. Un ecosistema composto dagli innovatori (i vendor) e dai system integrator con una visione completa sul panorama di offerta.

    Abbiamo competenze e referenze in tutti i principali mercati verticali, ampliando e rinnovando le expertise storiche nelle principali vertical industry

    Indipendentemente dal mix di soluzioni che un system integrator costruisce a partire dalla propria visione sull’offerta di mercato, ciò di cui le aziende hanno bisogno è un soprattutto un supporto consulenziale strutturato che le “prenda per mano” e le aiuti ad assimilare velocemente l’impatto positivodella tecnologia sul proprio business.

    Gli strumenti fondamentali di questo approccio sono l’ascolto, la condivisione di esigenze e priorità, la competenza nell’individuare il progetto più indicato, il supporto in tutte le fasi di transizione tecnologica. Le metodologie operative, diverse per ogni ambito di applicazione, sono accomunate da una fondamentale componente di advisory, assessment e consulenza finalizzate a individuare e costruire il bouquet di offerta più indicato per l’esigenza specifica.

    Il ruolo di un system integrator diventa sempre più importante man mano che la tecnologia evolve. E la richiesta di servizi per le aziende dovrebbe essere aumentata esponenzialmente alla luce delle tematiche legate a Industria 4.0, IIoT, cloud, e così via. È davvero così? Qual è il livello di maturità tecnologica delle aziende italiane?

    Di fronte a uno scenario d’offerta tecnologica particolarmente vasto e articolato, oggi il ruolo del system integrator, quale selezionatore delle soluzioni tecnologiche di volta in volta più appropriate, si conferma ancora più determinante.

    Se, infatti, negli ultimi anni le aziende clienti hanno acquisito maggiore consapevolezza nell’avvio di un progetto di digital transformation, è anche vero che l’accelerazione nell’implementazione di questi progetti ha fatto emergere alcune criticità che, in qualche caso, hanno ridimensionato le aspettative dei clienti.

    L’accelerazione nell’implementazione dei progetti ha fatto emergere alcune criticità che, in qualche caso, hanno ridimensionato le aspettative dei clienti

    Tra i motivi vi è certamente un approccio non corretto e una mancanza di visione a lungo termine. Se, dunque, si può affermare che, anche grazie alla pandemia, la consapevolezza delle aziende sul ruolo abilitante della tecnologia sia oggi più marcata, è altresì vero che il rischio di sviluppare progetti ridondanti e defocalizzati sia alto.

    Nel manufacturing, in particolare, le sfide proposte dal modello Industria 4.0 richiedono un approccio ponderato che prosegua nel consolidamento della tecnologia abilitante al business, secondo un piano di evoluzione successiva distribuito nel tempo e che ponga in primo piano la corretta assimilazione dei nuovi processi operativi presso tutti gli stakeholder aziendali, dai dipendenti ai fornitori.

    Quali sono le possibili evoluzioni future delle tecnologie di cui vi occupate e come avete intenzione di muovervi per rimanere sempre al passo con i tempi, anche anticipando le esigenze dei clienti?

    Riteniamo che i pillar tecnologici su cui si basa la digital transformation rimangano ancora costanti nel tempo, pur seguendo una roadmap orientata a un miglioramento e a un affinamento, soprattutto in termini di usability, di gestione e di integrazione.

    Ciò che un system integrator come il Gruppo Lutech ha l’obbligo di fare è di proseguire nell’attento monitoraggio dell’offerta disponibile attraverso la coltivazione di un rapporto solido e continuo con i vendor partner. Sono loro che dettano l’agenda in base agli input che ottengono da chi, come noi, dialoga sul campo e ha una visione precisa delle esigenze di mercato.

    Per rimanere al passo con l’evoluzione della tecnologia, ci sembra fondamentale proseguire nel consolidamento del legame costruito con i vendor leader di riferimento nei diversi ambiti tecnologici, attraverso un rapporto di partnership intenso che prevede un costante allineamento di competenze e certificazioni e un supporto biunivoco nella realizzazione congiunta dei progetti per la digital evolution delle aziende clienti.

     

    Ti potrebbero interessare

    lutech stain

    Il Gruppo Lutech acquisisce Stain

    Il Gruppo Lutech, azienda leader in Italia e player europeo nei servizi e soluzioni IT, ha annunciato oggi l’acquisizione di Stain.
    lutech basiliko

    Il Gruppo Lutech acquisisce Basiliko Srl

    L’acquisizione da parte di Lutech di Basiliko Srl nasce dalla volontà di ampliare le rispettive competenze nella progettazione e realizzazione di prodotti e servizi che migliorino il drive to store e aumentino le conversioni dell’e-Commerce.
    cloud sd-wan

    Vodafone, convenzione Consip per la migrazione al Cloud della PA Centrale

    Il raggruppamento RTI Kyndryl, Lutech e Vodafone ha siglato la convenzione Consip per l’erogazione di servizi professionali che permetteranno agli enti della Pubblica Amministrazione Centrale di migrare le proprie applicazioni e piattaforme on-premise al cloud.
    Salesforce

    Salesforce Digital Career Factory, fucina di talenti digitali

    Parte Salesforce Digital Career Factory, il nuovo programma di formazione realizzato da Salesforce, Randstad, Lutech TenEnigen e TIM
    horsa group

    Horsa si consolida come partner Sap con l’acquisizione di Aglea

    Il system integrator Horsa ha annunciato l’acquisizione della maggioranza del capitale sociale di Aglea S.r.l., società specializzata nella sicurezza e governance in ambito SAP.
    System integrator