Motion tracking come strumento per la sanità

kinect windows motion tracking

La tecnologia gioca un ruolo sempre più interessante anche nella terapia fisica grazie a strumenti, come il motion tracking, che permettono di avere un allenatore in salotto. Basta accendere un televisore e fare partire un programma speciale di una società come Reflexion Health, che utilizza un sistema chiamato Vera (Virtual exercise rehabilitation assistant) che si collega a due telecamere. La prima registra i movimenti di un medico mentre l'altro traccia le articolazioni del corpo. Con Reflexion, si guarda l'avatar Vera che dimostra come fare l’esercizio corretto. Vera potrebbe chiedere di tenere la sedia sulla schiena e sollevare la gamba destra lateralmente, per esempio. Se durante l'esercizio rileva che la gamba sinistra si muove in avanti, dirà di tenerla in posizione.

Il monitoraggio per l'ehealth

Vera è solo l' ultimo esempio di come la tecnologia che si è infiltrata nella nostra vita quotidiana sta finalmente trovando la sua strada anche in medicina. In questo caso, la tecnologia di motion capture sta trovando la sua strada nella medicina in un momento in cui è in piena espansione nella tecnologia mainstream. È stato utilizzato per anni dai cineasti hollywoodiani per tenere traccia dei movimenti di un attore con una macchina fotografica e un computer. I produttori di videogiochi hanno anche usato questa tecnologia per aiutare a contare il punteggio in titoli come Just Dance di Ubisoft.

Nell'ultimo anno, le aziende tech hanno visto decollare il motion tracking in relazione sia alla realtà virtuale sia alla realtà aumentata. Facebook e Microsoft, ad esempio, stanno utilizzando la tecnologia per fare sì che i caschi Oculus e HoloLens siano in grado di tenere traccia dei movimenti delle persone mentre lavorano e giocano in mondi virtuali.

Ora la tecnologia di monitoramotion trackingggio sta cominciando a trovare la sua strada nella telemedicina, un campo in crescita in cui i pazienti che vivono lontano da un ospedale o da un medico possono comunicare con i medici attraverso connessioni audio, video e dati. La telemedicina, attraverso app come Doctor on Demand, fornisce loro un modo per ricevere assistenza a distanza.

Secondo le più recenti indagini, più della metà di tutti gli ospedali statunitensi utilizzano la telemedicina in qualche forma. Questo grazie anche alla maggiore disponibilità di connessioni Internet veloci e smartphone.

Prodotti come Vera e Polhemus G4, un tracker di movimento wireless, potrebbero essere il passo successivo. L'utilizzo della tecnologia di motion capture per fornire una terapia fisica in tempo reale potrebbe addirittura portare a risultati più rapidi perché il paziente è sempre più coinvolto nella terapia ed è in grado di eseguirla a sua discrezione quando preferisce.

La prospettiva Vr

La promessa di questa tecnologia di tracciamento va al di là del semplice seguire gli esercizi che vedete su un televisore, e poi sentire un programma vi dirà quanto avete fatto bene. Le opinioni però sono discordanti. C’è chi crede che questo tipo di tecnologie possa essere utile, ma teme che le persone possano fare eccessivo affidamento su di esse. C'è chi dice che la tecnologia può sicuramente aumentare il lavoro dei fisioterapisti ma non lo sostituisce.

Nel frattempo, ci si può aspettare di vedere ancora più tecnologia nell'ambito della salute. Le simulazioni virtuali vengono utilizzate per formare gli studenti di medicina e per aiutare le ostetriche a imparare come far nascere i bambini. I fisioterapisti hanno comunque usato con i loro pazienti giochi commerciali, come Nintendo WiiFit, per un bel po' di tempo e sistemi come Vera stanno portando la tecnologia al livello successivo.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here