Smart lighting, la spinta di Ikea

C'è voluto del tempo dal debutto in Svezia a fine marzo, ma ora il sistema di smart lighting Trådfri di Ikea è disponibile anche in Italia.

Lo era già parzialmente, in effetti: in Italia si potevano acquistare alcune lampadine pilotabili attraverso un telecomando non proprio "smart". La collezione completa di prodotti è stata lanciata all'inizio solo in Svezia.

La serie Trådfri (che significa senza fili in svedese) comprende una gamma di sorgenti luminose particolarmente ampia, anche più di quanto offrano al momento altri fornitori più tecnologici di soluzioni smart lighting. Comprende infatti vari tipi di lampadine, pannelli luminosi e luci per armadi, sensori di movimento, dimmer e l'immancabile gateway che fa da controllore di tutto il sistema.

ikea-tradfri-2Le sorgenti luminose Ikea Trådfri si controllavano già con un telecomando, direttamente, ma ora anche con un'app per smartphone, che esegue la regolazione dell'intensità delle varie lampadine e anche una impostazione della loro temperatura colore. Il tutto in maniera molto semplice.

Perché sì e perché no

L'entrata decisa di Ikea nel segmento dell'illuminazione smart è un passo importante, ovviamente. Quando si tratta di arredamento e relativi accessori è difficile trovare un marchio più capace di arrivare al grande pubblico di quello svedese, quindi i nuovi prodotti contribuiranno certamente alla diffusione quantomeno del concetto di smart lighting.

Anche perché Trådfri è proposto a prezzi decisamente da Ikea. Il kit di partenza con due lampadine, un telecomando e il gateway costa circa 85 euro. Le singole lampadine costano 20 euro con un dimmer e 30 euro con un sensore di movimento.

Il difetto, a volerlo cercare? Le specifiche tecniche del sistema non indicano compatibilità con particolari protocolli e quindi Trådfri non sembra compatibile con piattaforme trasversali come ad esempio HomeKit di Apple. A quanto se ne sa la tecnologia di base sottostante è ZigBee, quindi potrebbe essere compatibile con altri sistemi Smart Home che usano questo protocollo. In ogni caso la grande diffusione dei prodotti Ikea resta il suo punto di forza fondamentale, molto più della tecnologia di cui, in fondo, agli utenti finali interessa relativamente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here