Identificazione biometrica tramite battito cardiaco

I sistemi di identificazione biometrica sembravano una cosa da film di fantascienza o di spionaggio, ora sono la quotidianità per chiunque abbia uno smartphone almeno recente o un computer con Windows Hello.

Sono diventati tanto comuni che, sostengono i critici, si stanno man mano mostrando i limiti dei sistemi cosiddetti di prima generazione, che eseguono cioè l'identificazione dell'utente basandosi su impronte digitali, riconoscimento facciale, scansione dell'iride.

Per i critici queste forme di identificazione biometrica sono troppo facili da ingannare. Si sono già dati casi in cui il riconoscimento facciale è stato aggirato usando foto prese da Facebook e in cui una impronta digitale è stata replicata a partire da fotografie in cui si vedevano le punte delle dita del malcapitato utente. O semplicemente con della plastilina. Serve quindi qualcosa in più, almeno per le applicazioni più sensibili.

fingerprintL'irlandese B-Secur ha sviluppato una tecnologia di identificazione biometrica basata sulla rilevazione del battito cardiaco: tramite alcuni sensori conduttivi un software "mappa" le pulsazioni della persona da identificare e le confronta con un campione.

Il battito cardiaco secondo B-Secur ha diversi vantaggi rispetto ai parametri biometrici tradizionali: non è facilmente "copiabile" perché non si percepisce dall'esterno del corpo, a distanza; richiede la presenza della persona da identificare; si rileva con sensori semplici e poco costosi, il che ne aumenta le possibilità di applicazione.

B-Secur non ha sviluppato un prodotto vero e proprio di identificazione biometrica basato sulle pulsazioni, bensì una tecnologia che si può integrare in altre applicazioni.

L'idea è utilizzarla in campi come la gestione delle transazioni finanziarie, il controllo degli accessi fisici, l'automotive e la gestione della sicurezza nella Pubblica Amministrazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here