Categories: 5G Featured

Huawei dà il via all’era 5G con chipset e smartphone

A Pechino Huawei ha lanciato il suo chipset 5G Balong 5000 insieme al primo dispositivo 5G commerciale che lo monta a bordo il Huawei 5G CPE Pro.

Al chipset Balong 5000, sono parole di Huawei, tocca ufficialmente il ruolo di dare il via all’era 5G.

Il chipset, infatti, supporta una gamma di prodotti 5G: oltre agli smartphone ci sono dispositivi a banda larga domestici, quelli a bordo dei veicoli e moduli 5G.

Gli smartphone 5G di Huawei alimentati da Balong 5000 saranno rilasciati al Mobile World Congress di Barcellona di quest’anno.

Per il Ceo di Huawei Consumer Business Group, Richard Yu, riporta una nota ufficiale, “Balong 5000 aprirà un nuovo mondo ai consumatori. Fornirà le connessioni ad alta velocità necessarie per un’intelligenza pervasiva. E con il Balong 5000, il CPE Pro di Huawei 5G consente ai consumatori di accedere alle reti in modo più libero e di godere di un’esperienza incredibilmente veloce“.

Huawei ha più di 5.700 ingegneri dedicati alla ricerca e sviluppo 5G, inclusi oltre 500 esperti 5G. In totale, Huawei ha creato 11 centri di innovazione congiunta per le soluzioni 5G in tutto il mondo.

Funzionalità integrate su chip, dispositivi, servizi cloud e reti: sono questi i punti di forza della tecnologia 5G di Huawei secondo Yu.

Ridotto form factor e un alto grado di integrazione consentono al chipset Balong 5000 di supportare 2G, 3G, 4G e 5G su un singolo chip.

Il chipset contiene la latenza e il consumo energetico durante lo scambio di dati tra diverse modalità e punta a garantire l’esperienza dell’utente nelle prime fasi della distribuzione commerciale 5G.

Chipset ad alte velocità di download

Huawei fa sapere che a Sub-6 GHz (bande a bassa frequenza utilizzate dal 5G), Balong 5000 può raggiungere velocità di download fino a 4,6 Gbps.
Nello spettro mmWave (bande ad alta frequenza utilizzate come spettro esteso el 5G), Balong 5000 può raggiungere velocità di download fino a 6,5 ​​Gbps, in pratica dieci volte più veloci rispetto alle migliori velocità LTE 4G attualmente sul mercato.

Balong 5000 supporta sia architetture di rete standalone che non standalone (NSA) per 5G. Con l’architettura di rete non standalone il 5G si basa sulle reti legacy 4G LTE, mentre il 5G standalone avrà una propria architettura indipendente.

Il chipset è multimodale, quindi supporta le comunicazioni Vehicle to Everything (V2X), fornendo soluzioni a bassa latenza e affidabili per i veicoli connessi.

Alimentato da Balong 5000 il dispositivo Huawei 5G CPE Pro supporta le connessioni wireless 4G e 5G.

Il che significa, fa notare Huawei, che una rete 5G un video HD da 1 GB può essere scaricato in tre secondi e il video 8K può essere trasmesso in streaming. Oltre alle case, Huawei 5G CPE Pro può essere utilizzato anche da piccole e medie imprese per l’accesso a banda larga superveloce.

Adottando la nuova tecnologia WiFi 6, Huawei 5G CPE Pro offre una velocità fino a 4,8 Gbps. È il primo CPE 5G che supporta i protocolli HiLink di Huiawei, portando case intelligenti nell’era dei 5G.

Dario Colombo

Recent Posts

  • Apple
  • Featured
  • Mobile
  • Sistemi operativi

Apple corregge i bug di macOS Catalina, iOS 13 e iPadOS

Apple ha rilasciato aggiornamenti con correzioni di errori per i suoi sistemi operativi desktop e mobili: macOS Catalina, iOS 13…

15 ore ago
  • Featured
  • IoT
  • Mobile

Qualcomm insieme a Microsoft per Azure Sphere

Qualcomm Technologies implementerà il primo chip cellulare ottimizzato per il sistema operativo Microsoft Azure Sphere

15 ore ago
  • Featured
  • Mercato

Consip sceglie la via green per l’ICT della PA

Consip segue con forza la via green per l'ICT della PA, e per questo ha aggiudicato quattro nuove gare rivolte al…

17 ore ago
  • Cloud
  • Digitale
  • Featured
  • Mercato

Mercato cloud in Italia a 2,77 miliardi di euro nel 2019

Crescita del public e hybrid cloud superiore a quella mondiale. Manufacturing, banche e telco i settori guida. Pmi cloud al…

19 ore ago
  • 5G
  • Featured
  • IoT
  • Manufacturing

Industrial IoT, Olivetti e Italtel collaborano per l’Industria 4.0

Olivetti e Italtel hanno siglato un Memorandum of Understanding finalizzato a proporre servizi e soluzioni integrate per l'Industrial IoT

19 ore ago
  • Enterprise
  • Featured
  • Mercato
  • Middleware
  • Software
  • Soluzioni

Paessler abilita il monitoraggio IT con Prtg Plus

Paessler AG ha reso noto di aver lanciato la nuova soluzione Prtg Plus, rivolto ad enterprise importanti dimensioni di infrastrutture…

21 ore ago